La tecnologia e la formazione negata “per legge” ai precari: “Carta dei docenti” per gli assunti a tempo determinato

La “buona scuola” proprio così buona non lo è per una buona parte dei docenti italiani che, vittime di una pubblica istruzione, incapace di colmare, nonostante le molteplici assunzioni avvenute negli ultimi anni, il deficit di risorse umane, ha dovuto partecipare alla grande innovazione tecnologica e, forse meglio a dire, alla grande scommessa della didattica a distanza, tutta a loro spese.

L’articolo La tecnologia e la formazione negata “per legge” ai precari: “Carta dei docenti” per gli assunti a tempo determinato sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti