La sola autorità ultima

Per il fine del nostro gruppo non esiste che una sola autori­tà ultima: un Dio d’amore, comunque Egli possa manife­starsi nella coscienza del nostro gruppo.

DODICI PASSI E DODICI TRADIZIONI, pag. 191

 

Quando sono scelto per prendermi delle piccole respon­sabilità per i miei amici, chiedo a Dio di garantirmi la pa­zienza, l’apertura mentale e la buona volontà di ascoltare coloro che vorrei guidare. Devo ricordare a me stesso di essere il fidato servitore degli altri, non il loro “governa­tore”, “insegnante” o “istruttore”. È Dio a dirigere le mie parole e azioni, ed è mia responsabilità tener conto dei Suoi suggerimenti. Fiducia è la mia parola d’ordine: ho fiducia in quelli che ci guidano. Nell’associazione Alco­listi Anonimi investo Dio dell’autorità ultima di “condur­re il gioco”.

 

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

daniela

Related Posts

Onestà rigorosa

Commenti disabilitati su Onestà rigorosa

Una tregua quotidiana

Commenti disabilitati su Una tregua quotidiana

Mi sto divertendo ancora?

Commenti disabilitati su Mi sto divertendo ancora?

Una mente aperta

Commenti disabilitati su Una mente aperta

Impotenti

Commenti disabilitati su Impotenti

Rimediare al male fatto

Commenti disabilitati su Rimediare al male fatto

Una rete di sicurezza

Commenti disabilitati su Una rete di sicurezza

Individuare la paura…

Commenti disabilitati su Individuare la paura…

“Alza il tuo viso verso la luce”

Commenti disabilitati su “Alza il tuo viso verso la luce”

Una ricerca universale

Commenti disabilitati su Una ricerca universale

Verso la luce del sole

Commenti disabilitati su Verso la luce del sole

Toccare il fondo

Commenti disabilitati su Toccare il fondo

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti