La scuola che non Invalsi alla vita. Lettera

Per 45 lunghi minuti sono stato catapultato nella scuola dell’Invalsi.

In questo ambiente il maestro è un gendarme e gli alunni delle monadi.

Ogni bambino è confinato nel proprio spazio e, in un tempo prestabilito, deve mostrare di sapersela cavare senza alcun aiuto.

Vietato chiedere e dubitare.

Davanti a sé un campo di battaglia, dove apporre croci sotto cui si spera vengano seppellite le giuste risposte.

Nella scuola dell’Invalsi non ci sono i quaderni: ci sono i fascicoli. Sono numerati da uno a quattro. In ogni fascicolo ci sono le stesse prove; cambia soltanto l’ordine delle risposte multiple.

Il fascicolo del primo bambino lo si ritroverà in quello del quinto. L’isolamento è cosmico: una garanzia per la costruzione del futuro “homo ipsum”.

Nella scuola dell’Invalsi c’è un altro fascicolo: il numero 5. Il fascicolo numero 5 è il parto di una mente geniale. Grazie al fascicolo numero 5 le prove, nella scuola dell’Invalsi, possono essere sostenute anche dai bimbi che presentano delle difficoltà certificate. Prove rimodulate? Alleggerite? Calibrate? Individualizzate? Semplificate? Naaa. Semplicemente stesse prove: tale e quali a quelle degli altri. E allora? Si dirà. Qual è la differenza tra il fascicolo numero 5 e gli altri? La differenza sta nella magia del numero. Distribuendo il fascicolo numero 5 all’alunno in situazione di handicap, lo si potrà poi facilmente individuare. Una volta isolato, l’esito delle prove del bambino potrà non comparire nella griglia di valutazione e il gioco è fatto. Il bambino c’è, ma non si vede. Geniale, no!

L’articolo La scuola che non Invalsi alla vita. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Fioramonti: vietare cellulari se disturbano. Tecnologia va usata in modo intelligente

Commenti disabilitati su Fioramonti: vietare cellulari se disturbano. Tecnologia va usata in modo intelligente

Diritto allo studio, bando Dote Scuola della regione Lombardia, scade il 29 maggio

Commenti disabilitati su Diritto allo studio, bando Dote Scuola della regione Lombardia, scade il 29 maggio

Fioramonti: per la scuola avremmo bisogno di 23 miliardi per raggiungere media Ue

Commenti disabilitati su Fioramonti: per la scuola avremmo bisogno di 23 miliardi per raggiungere media Ue

Mobilità ATA, domanda neoassunti per sede titolarità. E i collaboratrici scolastici ex lavoratori ditte pulizie?

Commenti disabilitati su Mobilità ATA, domanda neoassunti per sede titolarità. E i collaboratrici scolastici ex lavoratori ditte pulizie?

Abolire cattedre esterne con completamento (COE), la proposta

Commenti disabilitati su Abolire cattedre esterne con completamento (COE), la proposta

Basta con i ricorsi nei concorsi! Lettera

Commenti disabilitati su Basta con i ricorsi nei concorsi! Lettera

Creare un gruppo con Google Groups per didattica o attività collegiali

Commenti disabilitati su Creare un gruppo con Google Groups per didattica o attività collegiali

Concorso DSGA Sicilia, preselettiva: come presentare richiesta di accesso agli atti

Commenti disabilitati su Concorso DSGA Sicilia, preselettiva: come presentare richiesta di accesso agli atti

Coronavirus: convocazione Collegi Docenti, formazione dei docenti, didattica a distanza, prove Invalsi. Indicazioni ufficiali Ministero

Commenti disabilitati su Coronavirus: convocazione Collegi Docenti, formazione dei docenti, didattica a distanza, prove Invalsi. Indicazioni ufficiali Ministero

Invalsi ricerca esperti per la costruzione delle prove. Scade 18 novembre, requisiti e retribuzione

Commenti disabilitati su Invalsi ricerca esperti per la costruzione delle prove. Scade 18 novembre, requisiti e retribuzione

Preside vieta merendine a scuola: meglio frutta o pane e marmellata

Commenti disabilitati su Preside vieta merendine a scuola: meglio frutta o pane e marmellata

EduChange. Progetto di insegnamento in lingua inglese e scambio culturale. Proroga scadenza 17 novembre

Commenti disabilitati su EduChange. Progetto di insegnamento in lingua inglese e scambio culturale. Proroga scadenza 17 novembre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti