La riabilitazione per il cuore «taglia» la mortalità (ma la fanno in pochi)

Dopo un infarto o un’operazione al cuore la riabilitazione riduce rischio di nuovi ricoveri e mortalità, ma in Italia vi accede un paziente su tre. Possibilità con le nuove tecnologie

Leggi Tutto

Fonte Corriere.it – Salute

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti