La repressione di Erdogan a Milano: “Il silenzio della Ue e dell’Italia è scandaloso”

Paolo Branca dell’Università Cattolica ha segnalato alle istituzioni locali e ad Amnesty International il caso del consolato turco, che nega la registrazione dei nuovi nati tra gli immigrati non allineati alla politica del presidente Erdogan. “Questi comportamenti lesivi dei diritti umani avvengono sul suolo europeo e non possiamo accettarli”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti