La quiete dopo la tempesta

Qualcuno, che sapeva bene quel che diceva, una volta os­servò che la sofferenza era la pietra di paragone di ogni progresso spirituale. Noi di A.A. siamo del tutto d’accordo con lui,… “

DODICI PASSI E DODICI TRADIZIONI, pag. 135

 

Quando mi trovo sulle montagne russe del tumulto emo­tivo, ricordo che spesso il crescere è doloroso. Andare avanti nel Programma di A.A. mi ha insegnato che devo sperimentare quel cambiamento interiore che, per quanto doloroso, alla fine mi conduce dall’egoismo all’altrui­smo. Se voglio ottenere la serenità, devo PERCORRERE tutta la strada oltre il tumulto emotivo e il suo conse­guente spiacevole strascico, ed essere grato di poter pro­seguire nel mio progresso spirituale.

L’articolo La quiete dopo la tempesta proviene da Alcolisti Anonimi.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti