La prevenzione delle patologie oculari deve partire dai più piccoli

È partita oggi, 25 marzo, e si protrarrà per varie settimane nell’Area Metropolitana di Napoli, una nuova edizione di “Occhio ai bambini”, la grande campagna di prevenzione delle patologie oculari che consentirà a circa seicento bambini e bambine tra i 5 e i 7 anni di essere sottoposti ad uno screening oculistico completamente gratuito. L’iniziativa è promossa come sempre dall’UICI di Napoli e dalla Sezione Italiana dello IAPB, l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, con la collaborazione e il sostegno dell’Azienda Ospedaliera dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Abili per l’arte

Commenti disabilitati su Abili per l’arte

Chi meglio del diretto interessato può valutare la qualità dei servizi?

Commenti disabilitati su Chi meglio del diretto interessato può valutare la qualità dei servizi?

Rallentano le donazioni degli italiani al Terzo Settore

Commenti disabilitati su Rallentano le donazioni degli italiani al Terzo Settore

Piena solidarietà a chi deve “dimostrare” la propria disabilità visiva

Commenti disabilitati su Piena solidarietà a chi deve “dimostrare” la propria disabilità visiva

Inclusione scolastica non pervenuta: le Federazioni abbandonano il tavolo

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica non pervenuta: le Federazioni abbandonano il tavolo

Sport per tutti e responsabilità sociale

Commenti disabilitati su Sport per tutti e responsabilità sociale

Perché affossare quell’Ufficio, definito come un’esperienza modello?

Commenti disabilitati su Perché affossare quell’Ufficio, definito come un’esperienza modello?

Il collocamento mirato non è una condanna per le aziende, né un’utopia

Commenti disabilitati su Il collocamento mirato non è una condanna per le aziende, né un’utopia

Un gioiellino del gotico pisano accessibile alle persone con disabilità motoria

Commenti disabilitati su Un gioiellino del gotico pisano accessibile alle persone con disabilità motoria

“Digitalizz-Abile”, un progetto per l’inserimento lavorativo “supportato”

Commenti disabilitati su “Digitalizz-Abile”, un progetto per l’inserimento lavorativo “supportato”

Voglio andare lontano: l’autismo, la cucina e un futuro possibile

Commenti disabilitati su Voglio andare lontano: l’autismo, la cucina e un futuro possibile

Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Commenti disabilitati su Negare la vita indipendente significa compiere un grave atto di discriminazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti