La nostra vita in casa famiglia, tra fragilità e riscoperte

«Rinchiusi da circa un mese in questa casa famiglia – scrivono gli ospiti di Casa Domani a Genova -, noi persone con disabilità fisica cerchiamo di riempire le giornate, ognuno secondo i propri diversi interessi. Questa situazione ci fa capire quanto sia fragile la nostra esistenza, ma forse ci permette anche di non dare più per scontate molte cose, come la libertà di uscire e di incontrare gente e amici. Forse, quando questa emergenza finirà, non sarà più tutto come prima. Forse saremo più solidali, più attenti ai bisogni dell’altro, meno concentrati su noi stessi. O forse no? Chissà»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Francamente me ne infischio: ciak, matite, azione!

Commenti disabilitati su Francamente me ne infischio: ciak, matite, azione!

Spargiamo semi di fiordaliso tra bambini e bambine per far crescere il rispetto

Commenti disabilitati su Spargiamo semi di fiordaliso tra bambini e bambine per far crescere il rispetto

La preoccupazione del Terzo Settore: il Governo si è dimenticato di noi?

Commenti disabilitati su La preoccupazione del Terzo Settore: il Governo si è dimenticato di noi?

Un contributo di chiarezza sul coronavirus

Commenti disabilitati su Un contributo di chiarezza sul coronavirus

Nella scuola che ripartirà pari garanzie per gli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Nella scuola che ripartirà pari garanzie per gli alunni con disabilità

FISH: verso mesi impegnativi

Commenti disabilitati su FISH: verso mesi impegnativi

La dislessia, le tecnologie e la didattica: un accordo tra l’AID e Microsoft

Commenti disabilitati su La dislessia, le tecnologie e la didattica: un accordo tra l’AID e Microsoft

Lesioni midollari: al centro solo le Unità Spinali e il diritto alla salute

Commenti disabilitati su Lesioni midollari: al centro solo le Unità Spinali e il diritto alla salute

Un’esperienza unica ed emozionante, a nove metri sott’acqua

Commenti disabilitati su Un’esperienza unica ed emozionante, a nove metri sott’acqua

Pandemia e bioetica: al centro delle scelte le persone e non i costi

Commenti disabilitati su Pandemia e bioetica: al centro delle scelte le persone e non i costi

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU, la disabilità e il Terzo Settore

Commenti disabilitati su Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU, la disabilità e il Terzo Settore

Un sorriso per combattere le distrofie muscolari

Commenti disabilitati su Un sorriso per combattere le distrofie muscolari

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti