La nostra vita in casa famiglia, tra fragilità e riscoperte

«Rinchiusi da circa un mese in questa casa famiglia – scrivono gli ospiti di Casa Domani a Genova -, noi persone con disabilità fisica cerchiamo di riempire le giornate, ognuno secondo i propri diversi interessi. Questa situazione ci fa capire quanto sia fragile la nostra esistenza, ma forse ci permette anche di non dare più per scontate molte cose, come la libertà di uscire e di incontrare gente e amici. Forse, quando questa emergenza finirà, non sarà più tutto come prima. Forse saremo più solidali, più attenti ai bisogni dell’altro, meno concentrati su noi stessi. O forse no? Chissà»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

È “virtuale” la campagna “Una Rosa per la Ricerca”, contro la sclerosi tuberosa

Commenti disabilitati su È “virtuale” la campagna “Una Rosa per la Ricerca”, contro la sclerosi tuberosa

Violenza contro le donne con disabilità: combattere anche l’abilismo

Commenti disabilitati su Violenza contro le donne con disabilità: combattere anche l’abilismo

Questa volta Federico ha detto no!

Commenti disabilitati su Questa volta Federico ha detto no!

Il turismo accessibile veronese

Commenti disabilitati su Il turismo accessibile veronese

Il Museo Egizio di Torino e la disabilità visiva: c’è molto da migliorare

Commenti disabilitati su Il Museo Egizio di Torino e la disabilità visiva: c’è molto da migliorare

La Toscana e i fondi per abbattere le barriere negli edifici privati

Commenti disabilitati su La Toscana e i fondi per abbattere le barriere negli edifici privati

Partire da una singola stazione, per aprire la strada ai viaggi in autonomia

Commenti disabilitati su Partire da una singola stazione, per aprire la strada ai viaggi in autonomia

Evitare una generazione perduta a causa del Covid

Commenti disabilitati su Evitare una generazione perduta a causa del Covid

Disabilità: strumenti, misure e criticità

Commenti disabilitati su Disabilità: strumenti, misure e criticità

L’asino, animale particolarmente adatto al lavoro terapeutico-relazionale

Commenti disabilitati su L’asino, animale particolarmente adatto al lavoro terapeutico-relazionale

“Balletti di responsabilità” e discriminazioni

Commenti disabilitati su “Balletti di responsabilità” e discriminazioni

Anziani, disabilità, invecchiamento e discriminazione

Commenti disabilitati su Anziani, disabilità, invecchiamento e discriminazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti