La nostra libertà ha una data di scadenza!

In alcuni pomeriggi di inizio novembre ci sarà l’iniziativa denominata “Liberi di fare”, basata su una serie di manifestazioni sincronizzate in molte piazze italiane, per chiedere il finanziamento dei progetti di Vita Indipendente per le persone con disabilità. Sarà un evento – ma anche una rete autocostituita – nato da una lettera aperta, indirizzata qualche settimana al Presidente del Consiglio e ai Ministri da Elena e Maria Chiara Paolini, due sorelle con grave disabilità, che vi scrivevano tra l’altro di «voler vivere adesso, con una libertà che non abbia data di scadenza»

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti