La mia casa è il mondo

Si chiama così il nuovo progetto dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), ammesso a finanziamento in seguito a un bando del Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio, le cui attività inizieranno nel mese di gennaio del nuovo anno, protraendosi per sei mesi e coinvolgendo piccoli gruppi di preadolescenti con sindrome di Down in attività di esplorazione del proprio territorio e del patrimonio culturale e artistico di esso. A partecipare saranno le Sezioni AIPD di Belluno, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catanzaro, Frosinone, Latina, Potenza e Trento

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Gli Insuperabili: una scuola calcio e molto più

Commenti disabilitati su Gli Insuperabili: una scuola calcio e molto più

Il secondo Forum della Sardegna su Disabilità e Turismo

Commenti disabilitati su Il secondo Forum della Sardegna su Disabilità e Turismo

Vorrei solo essere un soggetto attivo

Commenti disabilitati su Vorrei solo essere un soggetto attivo

Sempre a fianco delle persone con la SLA

Commenti disabilitati su Sempre a fianco delle persone con la SLA

Il nuovo Piano Educativo Individualizzato e i rischi di invertire il percorso

Commenti disabilitati su Il nuovo Piano Educativo Individualizzato e i rischi di invertire il percorso

Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Commenti disabilitati su Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Le persone con lesioni midollari in Lombardia: il punto della situazione

Commenti disabilitati su Le persone con lesioni midollari in Lombardia: il punto della situazione

Chiediamo una Commissione d’Inchiesta Europea sulle strutture residenziali

Commenti disabilitati su Chiediamo una Commissione d’Inchiesta Europea sulle strutture residenziali

Non esiste un atteggiamento giusto con le parole sbagliate

Commenti disabilitati su Non esiste un atteggiamento giusto con le parole sbagliate

Giovani con disabilità a scuola di ristorazione

Commenti disabilitati su Giovani con disabilità a scuola di ristorazione

Il diritto alla continuità didattica e a docenti specializzati

Commenti disabilitati su Il diritto alla continuità didattica e a docenti specializzati

“Ma che ne sanno i bipedi”: perché l’ironia è una cosa seria!

Commenti disabilitati su “Ma che ne sanno i bipedi”: perché l’ironia è una cosa seria!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti