La dualità “noi-loro” tra abili e disabili, e anche tra credenti e non credenti

«Ho seguito con attenzione – scrive Simona Lancioni – la recente presentazione del volume collettivo “A Sua Immagine? Figli di Dio con disabilità” e ho deciso di cogliere qualcuna delle sollecitazioni scaturite da tale evento, perché penso che il tema centrale, la dualità “noi-loro”, intesa come distinzione tra abili-disabili, costituisca il perno delle relazioni tra persone con disabilità e non, e che la qualità delle relazioni stesse dipenda proprio dal fatto che le persone coinvolte trovino o meno il modo di superarla»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti