LA “DONNA EBREA” E LE CITTA LIBERE DI DESIDERARE

Nell’Istanbul della seconda metà dell’Ottocento vivevano cinquecento mila persone, di cui metà turchi e metà greci, ebrei, armeni curdi. La vita era una polifonia di lingue che includeva il francese, l’italiano, l’inglese. Non era una Babele. La gente comunicava perfettamente e, in mezzo a tanto vociferare plurale, ci si sentiva a casa.

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

SECONDA PRESENTAZIONE “RILEGGENDO FREUD 24 LEZIONI DI PSICOANALISI DI ROMOLO ROSSI”

Commenti disabilitati su SECONDA PRESENTAZIONE “RILEGGENDO FREUD 24 LEZIONI DI PSICOANALISI DI ROMOLO ROSSI”

Mario Iannucci

Commenti disabilitati su Mario Iannucci

Verso nuovi test per la diagnosi di Alzheimer ma manca la cura

Commenti disabilitati su Verso nuovi test per la diagnosi di Alzheimer ma manca la cura

Libertà è la partecipazione che crea il lavoro

Commenti disabilitati su Libertà è la partecipazione che crea il lavoro

PRESENTAZIONE DELLA RUBRICA “CBT IN PILLOLE”

Commenti disabilitati su PRESENTAZIONE DELLA RUBRICA “CBT IN PILLOLE”

Giulia Virtù

Commenti disabilitati su Giulia Virtù

Aldo Giannini

Commenti disabilitati su Aldo Giannini

17 GIUGNO 2020 – APPUNTAMENTO IN STREAMING POL.it: ParloDigitale – Scuola e dintorni

Commenti disabilitati su 17 GIUGNO 2020 – APPUNTAMENTO IN STREAMING POL.it: ParloDigitale – Scuola e dintorni

Salute Mentale in Italia – La Mappa delle Disuguaglianze

Commenti disabilitati su Salute Mentale in Italia – La Mappa delle Disuguaglianze

LA COSTELLAZIONE DELLE CBT

Commenti disabilitati su LA COSTELLAZIONE DELLE CBT

IN ASCOLTO

Commenti disabilitati su IN ASCOLTO

MARCO RIVA

Commenti disabilitati su MARCO RIVA

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti