La disputa felice ai tempi della social-linguistica

 

“Accanto alla lingua che usiamo quando parliamo e a quella, più impostata, dello scritto, siamo abituati a utilizzarne un’altra, che non consideriamo mai con la dignità di un vero linguaggio e che tuttavia ha sviluppato regole proprie, attingendo dalla lingua parlata, dai giochi di parole e dall’inglese: è quella dei social network e, più in generale, dell’interazione su Internet”, sostiena Vera Gheno.

Inoltre la svolta epocale provocata dalle tecnologie digitali è stata quella di mettere tutti in una condizione di costante confronto.

Sui social network diversi mondi – culturali, sociali, religiosi – si incontrano ogni giorno, senza mediazioni e senza filtri. La diversità, che prima era un’ esperienza specifica nella vita, è diventata un aspetto ordinario della realtà.

È questa la radice dell’ostilità online e di quel senso di polarizzazione e contrapposizione che sembra inquinare stabilmente il discorso pubblico.

Grazie al web tutti – volenti o nolenti – ci siamo avvicinati, ma questo non ci ha reso automaticamente dei “buoni vicini”: è qualcosa che dobbiamo conquistare giorno per giorno.

Tutti quando abbiamo uno smartphone in mano, siamo gettati nel dibattito pubblico, a discutere di temi cruciali per la nostra esistenza, in mezzo ad altri anche molto distanti da noi.

Con l’aiuto dei migliori principi della retorica, del media training e della comunicazione di crisi, in questo testo si offre una guida sintetica per imparare a sostenere il proprio punto di vista davanti all’altro che non è d’accordo, senza litigare, ma provandovi gusto e soddisfazione.

È la disputa felice.

Venerdì 15 dicembre a Potenza, alle ore 17.00, durante un incontro organizzato dalla Delegazione Ferpi Puglia, Calabria e Basilicata con Letti di Sera, in collaborazione con il Moige (Movimento Italiano Genitori) e il Filo Rosso, ospiterà gli autori di due dei libri più venduti sul tema della comunicazione moderna. Dialogherà con gli autori Oreste Lo Pomo, Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti.

 

L’articolo La disputa felice ai tempi della social-linguistica sembra essere il primo su Ferpi.

Leggi Tutto

Fonte Ferpi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Programmare o essere programmati. Il futuro digitale delle Rp  

Commenti disabilitati su Programmare o essere programmati. Il futuro digitale delle Rp  

Stefanini: ogni azienda ha anche una dimensione sociale

Commenti disabilitati su Stefanini: ogni azienda ha anche una dimensione sociale

Il nuovo comunicatore nella società che cambia

Commenti disabilitati su Il nuovo comunicatore nella società che cambia

Condividere un cambiamento è invogliare al cambiamento

Commenti disabilitati su Condividere un cambiamento è invogliare al cambiamento

Imprese e sviluppo sostenibile

Commenti disabilitati su Imprese e sviluppo sostenibile

Rievoluzioni. Dalla penna al mouse

Commenti disabilitati su Rievoluzioni. Dalla penna al mouse

Alain Pittet nuovo Executive Director per lo sviluppo del business internazionale di Ega

Commenti disabilitati su Alain Pittet nuovo Executive Director per lo sviluppo del business internazionale di Ega

Rock’n’blog

Commenti disabilitati su Rock’n’blog

L’impatto della società digitale al centro di IAB FORUM

Commenti disabilitati su L’impatto della società digitale al centro di IAB FORUM

La Csr nel Dna della stakeholder company

Commenti disabilitati su La Csr nel Dna della stakeholder company

Food Wine & Co., ancora pochi giorni per iscriversi

Commenti disabilitati su Food Wine & Co., ancora pochi giorni per iscriversi

Data Driven/UX, la misurazione a servizio della user experience

Commenti disabilitati su Data Driven/UX, la misurazione a servizio della user experience

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti