La didattica a distanza, gli esami e le persone con sindrome di Down

«Può la didattica a distanza assicurare l’inclusione, oltre che l’istruzione? In che modo la stanno affrontando gli studenti con sindrome di Down? Con quali difficoltà e con quali supporti viene loro garantito il percorso scolastico “a casa”? E come sarà il futuro prossimo, soprattutto per coloro che dovranno affrontare l’Esame di Stato?»: sono tutti quesiti ai quali l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in attesa delle prossime disposizioni governative, sta cercando di rispondere, innanzitutto tramite un documento elaborato dal proprio Osservatorio Scolastico

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Una Biennale d’Arte tutta a base di iniziative digitali accessibili

Commenti disabilitati su Una Biennale d’Arte tutta a base di iniziative digitali accessibili

”Tutto il mio folle amore” a ”Cinema senza Barriere®”

Commenti disabilitati su ”Tutto il mio folle amore” a ”Cinema senza Barriere®”

Nuove sfide, nuovi servizi per le Malattie Rare

Commenti disabilitati su Nuove sfide, nuovi servizi per le Malattie Rare

Le storie di vita che insegnano

Commenti disabilitati su Le storie di vita che insegnano

Donne che studiano, lavorano, difendono, giocano, curano: 5 video della UILDM

Commenti disabilitati su Donne che studiano, lavorano, difendono, giocano, curano: 5 video della UILDM

Niccolò deve entrare a scuola con i compagni: ora lo ha detto anche il Tribunale

Commenti disabilitati su Niccolò deve entrare a scuola con i compagni: ora lo ha detto anche il Tribunale

“Il sole risorge sempre”: un’iniziativa dell’Associazione Italiana Persone Down

Commenti disabilitati su “Il sole risorge sempre”: un’iniziativa dell’Associazione Italiana Persone Down

Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

Storie ai confini della rarità: un nuovo modo di raccontare le Malattie Rare

Commenti disabilitati su Storie ai confini della rarità: un nuovo modo di raccontare le Malattie Rare

Città libere da contenzione: insieme si può

Commenti disabilitati su Città libere da contenzione: insieme si può

A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Commenti disabilitati su A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Esistono anche “luoghi amichevoli” per l’autismo

Commenti disabilitati su Esistono anche “luoghi amichevoli” per l’autismo

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti