“La crosta terrestre? Potrebbe essere piovuta dal cielo”

“La crosta terrestre? Potrebbe essere piovuta dal cielo”

Commenti disabilitati su “La crosta terrestre? Potrebbe essere piovuta dal cielo”

I vulcani non sono stati gli unici autori della crosta terrestre: molti dei suoi componenti chimici potrebbero essere piovuti letteralmente dal cielo, dopo essersi condensati in atmosfera a seguito del terribile impatto tra la Terra e un proto-pianeta simile a Marte, lo stesso che 4,5 miliardi di anni fa avrebbe determinato la formazione della Luna. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Earth and Planetary Science Letters dai geologi Don Baker e Kassandra Sofonio della McGill University di Montreal, in Canada.

Secondo la ricostruzione, in seguito alla collisione con il proto-pianeta, l’atmosfera terrestre era formata da vapori così bollenti da poter disciogliere le rocce più superficiali, “più o meno come lo zucchero si scioglie nel caffè”, spiega Baker. “Questi minerali dissolti sono risaliti in atmosfera e si sono raffreddati: i materiali ricchi di silicio si sono separati e poi sono ricaduti sulla Terra” sotto forma di pioggia.

L’intero processo è stato riprodotto in laboratorio, surriscaldando a 1.550 gradi un mix di acqua e materiali silicatici prelevati dal terreno. Le polveri così ottenute, unite all’acqua, sono state rinchiuse all’interno di capsule d’oro e palladio, messe poi in un contenitore a pressione riscaldato a 727 gradi per simulare le condizioni estreme presenti alle origini della Terra, un milione di anni dopo l’impatto col proto-pianeta. Di lì a poco si sarebbero create le condizioni ideali per la vita: per questo i risultati della simulazione potrebbero essere utili nella ricerca di pianeti esterni al Sistema solare in grado di ospitarla.

L’abstract dello studio

L’articolo “La crosta terrestre? Potrebbe essere piovuta dal cielo” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Latte materno, effetto microbiota: così si crea una coperta-scudo che protegge il neonato

Commenti disabilitati su Latte materno, effetto microbiota: così si crea una coperta-scudo che protegge il neonato

Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

Commenti disabilitati su Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

Torino, il primo trapianto al mondo di un rene al posto della milza salva la vita a una bambina di sei anni

Commenti disabilitati su Torino, il primo trapianto al mondo di un rene al posto della milza salva la vita a una bambina di sei anni

Alzheimer, scoperto enzima custode dei ricordi. “La sua presenza ostacola la formazione di grovigli proteici tossici”

Commenti disabilitati su Alzheimer, scoperto enzima custode dei ricordi. “La sua presenza ostacola la formazione di grovigli proteici tossici”

Caro Zichichi, dal tempo di Galileo e di Newton la scienza è andata avanti

Commenti disabilitati su Caro Zichichi, dal tempo di Galileo e di Newton la scienza è andata avanti

Pronto il primo progetto operativo di un pc quantistico, prototipo tra due anni

Commenti disabilitati su Pronto il primo progetto operativo di un pc quantistico, prototipo tra due anni

Sonda Cassini, è il giorno dell’addio e del tuffo nell’atmosfera di Saturno

Commenti disabilitati su Sonda Cassini, è il giorno dell’addio e del tuffo nell’atmosfera di Saturno

Depressione, scoperte 15 regioni di Dna associate alla malattia. “Un aiuto per sviluppare nuove terapie”

Commenti disabilitati su Depressione, scoperte 15 regioni di Dna associate alla malattia. “Un aiuto per sviluppare nuove terapie”

Torino, ricreato femore con omero donato: premiato a Boston il primo intervento su un bambino di 6 anni

Commenti disabilitati su Torino, ricreato femore con omero donato: premiato a Boston il primo intervento su un bambino di 6 anni

Alzheimer, terapia con flash di luce (come quella della discoteca) contro la malattia

Commenti disabilitati su Alzheimer, terapia con flash di luce (come quella della discoteca) contro la malattia

Obesity day, “il 49% degli italiani segue una dieta. Ma sei milioni sono obesi”

Commenti disabilitati su Obesity day, “il 49% degli italiani segue una dieta. Ma sei milioni sono obesi”

Hpv, lo scienziato Nobel per la scoperta del legame virus-cancro: “Chi non si vaccina è fattore di rischio per il partner”

Commenti disabilitati su Hpv, lo scienziato Nobel per la scoperta del legame virus-cancro: “Chi non si vaccina è fattore di rischio per il partner”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti