La burocrazia continua ad arrivare prima dei diritti

«Pensare che una problematica così delicata come il processo di inclusione scolastica – scrive Gianluca Rapisarda, riflettendo su due Note Ministeriali riguardanti il numero di alunni in classe – possa essere in balia e alla mercé della superficialità degli Uffici del Ministero e dei loro refusi, è inaccettabile in un Paese come il nostro, che si pregia di avere nel settore la legislazione più avanzata al mondo. Come dire che in Italia, ancora sin troppo spesso, viene prima la burocrazia ministeriale, con le sue non sporadiche clamorose “sviste”, e poi i diritti fondamentali dei cittadini»

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Prosegue il dibattito sulla valutazione degli alunni con e senza disabilità

Commenti disabilitati su Prosegue il dibattito sulla valutazione degli alunni con e senza disabilità

Un comitato di crisi in favore delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Un comitato di crisi in favore delle persone con disabilità

Marco Rasconi confermato alla Presidenza della UILDM

Commenti disabilitati su Marco Rasconi confermato alla Presidenza della UILDM

Sport per tutti e responsabilità sociale

Commenti disabilitati su Sport per tutti e responsabilità sociale

Una terapia ricreativa per fratelli e sorelle di bambini con disabilità

Commenti disabilitati su Una terapia ricreativa per fratelli e sorelle di bambini con disabilità

A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Commenti disabilitati su A proposito di “Argentovivo” e del suo contenuto pedagogico

Il senso del pudore e i genitori di persone con disabilità nell’epoca dei social

Commenti disabilitati su Il senso del pudore e i genitori di persone con disabilità nell’epoca dei social

La mia vita… in quale luogo? Ovvero, come definire una struttura segregante?

Commenti disabilitati su La mia vita… in quale luogo? Ovvero, come definire una struttura segregante?

Sterlizzazione forzata e falsi miti

Commenti disabilitati su Sterlizzazione forzata e falsi miti

Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

Commenti disabilitati su Grazie alla tecnologia l’autonomia cresce e migliora la qualità della vita

Attenzione a parlare di “prime volte”!

Commenti disabilitati su Attenzione a parlare di “prime volte”!

Basta con le scuole che ignorano la normativa sull’inclusione!

Commenti disabilitati su Basta con le scuole che ignorano la normativa sull’inclusione!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti