La barzelletta degli esami a scuola. Lettera

Si tratta di risposte tra le più imbarazzanti che lasciano di stucco e amareggiati i commissari d’esame che non sanno proprio che pesci prendere. Dovrebbero bocciare tutti all’esame?

No, non si può perché poi la colpa ricadrebbe sulle loro teste e su quelle dei docenti che alle medie li hanno avuti per tre anni ed alle superiori per cinque anni. Al di là di tutto ciò gli esami sono diventati proprio una barzelletta, una “presa in giro” di Stato, altro che esame di stato!

Tra le risposte date dagli studenti in sede di colloqui orali alla licenza media ed alla maturità, al primo posto figurano quelle di Storia che denotano una vera e propria incompetenza.

Chi era il capo del Nazismo? Risposta: Mussolini; Cosa è avvenuto nella notte dei cristalli? La rottura dei bicchieri; cosa è la guerra fredda? È la guerra che si svolge nei mesi invernali; chi è il Papa della distensione nei rapporti tra Usa e URSS? Papa Francesco, la risposta degli studenti e non Giovanni XXIII; Gabriele D’Annunzio era un estetista e non esteta; Perché ha scritto i “Canti” Leopardi? Risposta: Perché era un cantante; Chi ha scritto le “Odi Barbare? Risposta: Ungaretti e non Carducci. Insomma le risposte date dagli studenti alla licenza media e alla maturità sono tutte di questo tenore.

Dobbiamo ancora continuare per i prossimi anni con questo teatrino inutile o è meglio eliminare del tutto gli esami del I e del II ciclo delle scuole?

L’articolo La barzelletta degli esami a scuola. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Mobilità 2020, docenti: 8.000 trasferimenti interprovinciali sono una goccia nel mare. Noi ancora lontani da casa

Commenti disabilitati su Mobilità 2020, docenti: 8.000 trasferimenti interprovinciali sono una goccia nel mare. Noi ancora lontani da casa

PAS e concorso straordinario, Sasso (Lega): “Perché i 5 stelle continuano a volere il male dei precari”

Commenti disabilitati su PAS e concorso straordinario, Sasso (Lega): “Perché i 5 stelle continuano a volere il male dei precari”

La scuola che non Invalsi alla vita. Lettera

Commenti disabilitati su La scuola che non Invalsi alla vita. Lettera

Rientro a settembre, non c’è educazione senza educazione fisica

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, non c’è educazione senza educazione fisica

Sasso (Lega): risoluzione in Commissione per stabilizzare precari

Commenti disabilitati su Sasso (Lega): risoluzione in Commissione per stabilizzare precari

Assegno nucleo familiare, come consultare l’esito della domanda

Commenti disabilitati su Assegno nucleo familiare, come consultare l’esito della domanda

Bonus bebè, presentazione Dsu entro il 31 dicembre. Messaggio Inps

Commenti disabilitati su Bonus bebè, presentazione Dsu entro il 31 dicembre. Messaggio Inps

Coronavirus, anche gli ITP fanno didattica a distanza, ecco come

Commenti disabilitati su Coronavirus, anche gli ITP fanno didattica a distanza, ecco come

ATA III fascia: la supplenza arriva dalla scuola e non dall’ufficio scolastico

Commenti disabilitati su ATA III fascia: la supplenza arriva dalla scuola e non dall’ufficio scolastico

Concorso abilitati 2018, un anno in più per le assunzioni al 100% dei posti

Commenti disabilitati su Concorso abilitati 2018, un anno in più per le assunzioni al 100% dei posti

Supplenze, assunti da MAD hanno stessi vincoli e sanzioni dei docenti delle graduatorie

Commenti disabilitati su Supplenze, assunti da MAD hanno stessi vincoli e sanzioni dei docenti delle graduatorie

Effetti lockdown nei bambini e adolescenti: disturbi del sonno, ansia, aumento irritabilità. Indagine

Commenti disabilitati su Effetti lockdown nei bambini e adolescenti: disturbi del sonno, ansia, aumento irritabilità. Indagine

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti