ITS, Toccafondi: stanziati 50 milioni di euro per il triennio 2018-2020

Sono le novità relative al Sistema degli ITS presentate oggi dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi nel corso di una conferenza stampa, presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla quale hanno preso parte anche Alessandro Mele, membro della Cabina di regia per il coordinamento del sistema di Istruzione Tecnica Superiore e delle lauree professionalizzanti, Vito Savino, Presidente ITS Agroalimentare Puglia, Giuseppe Cioffi, Presidente ITS Umbria, Massimiliano Guerrini, Presidente ITS Mita (Made in Italy Tuscany Academy) Firenze, e Angelo Candiani, Presidente ITS Mobilità Somma Lombardo (VA).

Complessivamente, la Legge di Bilancio 2018 prevede un aumento di 50 milioni di euro per gli ITS, spalmati sul triennio 2018-2020, per incrementare l’offerta formativa e il numero delle studentesse e degli studenti nei percorsi  con particolare riguardo per quelli che offrono competenze abilitanti all’utilizzo degli strumenti avanzati di innovazione tecnologica e legati all’industria 4.0. Alla formazione tecnica 4.0 è stata dedicata, negli anni scorsi, una sperimentazione finanziata con 800mila euro alla quale hanno aderito tutti e 93 gli ITS presenti sul territorio italiano.

Nel corso della conferenza stampa, sono stati presentati anche i contenuti del documento predisposto dalla Cabina di Regia per il coordinamento del sistema di Istruzione Tecnica Superiore e delle lauree professionalizzanti. Tra gli obiettivi da perseguire: l’incremento del numero di diplomate e diplomati negli ITS, il sostegno della formazione continua dei lavoratori, la promozione di percorsi di recupero degli abbandoni, il miglioramento del livello di formazione e del titolo di accesso alle professioni, l’accrescimento delle opportunità occupazionali. Nello specifico, alle università che organizzano corsi di laurea professionalizzanti, viene richiesto di predisporre percorsi di studio definiti a livello nazionale, di consentire alle studentesse e agli studenti una rapida qualificazione e abilitazione professionale e di creare partenariati con i collegi e gli ordini professionali. Gli ITS dovranno, invece, costruire percorsi formativi co-progettati con le imprese, rispondendo al fabbisogno del mercato del lavoro e ai territori di riferimento, e percorsi di 3 anni progettati e realizzati con le Università. L’accresciuta collaborazione tra ITS e lauree professionalizzanti si tradurrà anche nella possibilità per gli Atenei di organizzare percorsi formativi avvalendosi delle risorse umane, dei laboratori e delle altre dotazioni degli ITS. Mentre per le studentesse e gli studenti degli ITS che sceglieranno di iscriversi a un corsi di laurea professionalizzante, per acquisire un livello di competenze superiore o una specializzazione, sarà possibile ottenere Crediti Formativi Universitari (CFU) aggiuntivi.

“Con piena soddisfazione oggi possiamo presentare i risultati dell’impegno profuso per promuovere il sistema della formazione terziaria non universitaria  che ha consentito al sistema degli Istituti Tecnici Superiori di incrementare l’offerta formativa e potenziare lo sviluppo di quegli strumenti di innovazione tecnologica legati anche al processo Industria 4.0 che caratterizzano gli ITS – dichiara il Sottosegretario Gabriele Toccafondi – Uno dei frutti che il sistema degli ITS può dare al nostro Paese è quello di valorizzare e sperimentare le idee di eccellenza e originalità che le nostre studentesse e i nostri studenti hanno”.

Roma, 9 novembre 2017

L’articolo ITS, Toccafondi: stanziati 50 milioni di euro per il triennio 2018-2020 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/its-toccafondi-stanziati-50-milioni-euro-triennio-2018-2020/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Maturità 2020, 15 giugno riunione in presenza. Cosa si decide. Tutte le riunioni

Commenti disabilitati su Maturità 2020, 15 giugno riunione in presenza. Cosa si decide. Tutte le riunioni

Alternanza scuola-lavoro, Sinistra Italiana: studenti puliscono stalla. Presentata interrogazione parlamentare

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro, Sinistra Italiana: studenti puliscono stalla. Presentata interrogazione parlamentare

Pensioni, visualizzazione contributi ed eventuali errori su NoiPa entro gennaio 2020

Commenti disabilitati su Pensioni, visualizzazione contributi ed eventuali errori su NoiPa entro gennaio 2020

Melicchio (M5S): bene divisione Ministero Istruzione e Universutà

Commenti disabilitati su Melicchio (M5S): bene divisione Ministero Istruzione e Universutà

Modelli aggiornati per reddito di cittadinanza su sito Inps

Commenti disabilitati su Modelli aggiornati per reddito di cittadinanza su sito Inps

Manifesto per la Scuola, Gissi: “Richiamare Don Milani ci carica di un’enorme responsabilità”

Commenti disabilitati su Manifesto per la Scuola, Gissi: “Richiamare Don Milani ci carica di un’enorme responsabilità”

Il Comune di Collegno seleziona docenti d’infanzia. Scadenza 20 febbraio

Commenti disabilitati su Il Comune di Collegno seleziona docenti d’infanzia. Scadenza 20 febbraio

Decreto scuola, sit in 11 novembre a Roma: continuità diplomati magistrale, reclutamento e abilitazioni

Commenti disabilitati su Decreto scuola, sit in 11 novembre a Roma: continuità diplomati magistrale, reclutamento e abilitazioni

Scuole sicure: PD, test sierologici gratis per docenti e studenti

Commenti disabilitati su Scuole sicure: PD, test sierologici gratis per docenti e studenti

Elezioni regionali: personale ATA non può essere utilizzato per pulizia locali. Chiarimenti Ufficio Scolastico Cosenza

Commenti disabilitati su Elezioni regionali: personale ATA non può essere utilizzato per pulizia locali. Chiarimenti Ufficio Scolastico Cosenza

Esame di maturità, cosa si fa nella riunione preliminare

Commenti disabilitati su Esame di maturità, cosa si fa nella riunione preliminare

Refezione fa parte del tempo scuola, tempo mensa va segnalato nel PTOF. Nota Miur

Commenti disabilitati su Refezione fa parte del tempo scuola, tempo mensa va segnalato nel PTOF. Nota Miur

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti