ISEE ordinario per i Servizi Diurni? Pronti a ricorrere al TAR

«È per noi inaccettabile l’applicazione dell’ISEE ordinario per i Servizi Diurni, perché se in base al progetto di vita delle persone con disabilità la loro frequenza ai Servizi Diurni è un bisogno, questo dev’essere configurato come un diritto e non come un privilegio. Siamo dunque pronti ad un eventuale ricorso al TAR»: a dirlo è Marianna Mastronicola, che presiede a Milano il Coordinamento delle Famiglie di persone con disabilità coinvolte in vari tipi di Servizi Diurni e che sta conducendo una battaglia in questo àmbito, a fianco della Federazione LEDHA di Milano

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

“Ognuno è perfetto”, riuscito esempio di narrazione della disabilità

Commenti disabilitati su “Ognuno è perfetto”, riuscito esempio di narrazione della disabilità

Garantire la continuità didattica per gli alunni e le alunne con disabilità

Commenti disabilitati su Garantire la continuità didattica per gli alunni e le alunne con disabilità

“Dottore Amico”… delle persone con autismo

Commenti disabilitati su “Dottore Amico”… delle persone con autismo

Nidi inclusivi per i bambini con disabilità sensoriale: una sperimentazione

Commenti disabilitati su Nidi inclusivi per i bambini con disabilità sensoriale: una sperimentazione

Anche i Centri di Riabilitazione sono sovraffollati!

Commenti disabilitati su Anche i Centri di Riabilitazione sono sovraffollati!

Questioni fondamentali per i cittadini europei con disabilità visiva

Commenti disabilitati su Questioni fondamentali per i cittadini europei con disabilità visiva

Una città adattiva, accessibile e inclusiva

Commenti disabilitati su Una città adattiva, accessibile e inclusiva

La disabilità è trasversale a tutte le leggi e le politiche dell’Unione Europea

Commenti disabilitati su La disabilità è trasversale a tutte le leggi e le politiche dell’Unione Europea

Una staffetta di lettura, per dare voce a chi della vista ha fatto un’arte

Commenti disabilitati su Una staffetta di lettura, per dare voce a chi della vista ha fatto un’arte

Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

È ancora tempo di invocare la realizzazione dell’integrazione socio-sanitaria?

Commenti disabilitati su È ancora tempo di invocare la realizzazione dell’integrazione socio-sanitaria?

Prima esperienza in acqua (e subacquea) per le persone dell’AIAS di Milano

Commenti disabilitati su Prima esperienza in acqua (e subacquea) per le persone dell’AIAS di Milano

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti