Iscrizioni scuola 2020, inizia la campagna di comunicazione in tv, radio e canali social Miur

La campagna è rivolta alle famiglie che devono iscrivere i propri figli a scuola e ha l’intento di semplificare la procedura online. Altre informazioni fornite dalla campagna saranno le date utili e l’indicazione del sito istituzionale in cui procedere con l’iscrizione. Verrà trasmessa sulle reti tv e radio Rai attraverso spot, su La7  e sui canali social Miur.

Registrazione

Dal 27 dicembre 2019 si può accedere alla registrazione per ottenere le credenziali di accesso al servizio.

La registrazione deve essere effettuata dal genitore o da chi esercita la responsabilità genitoriale. Chi si fosse già registrato non dovrà ripetere tale operazione.

Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) non deve fare la registrazione e può accedere al servizio a partire dal 7 gennaio 2020.

Iscrizione

Dalle ore 8:00 del 7 gennaio alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020
sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie
e secondarie di primo e di secondo grado.

Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Iscrizioni scuola 2020, registrazione online da oggi 27 dicembre. Indicazioni

Iscrizioni a.s. 2020/21, domande online: cosa devono fare le famiglie. App “Scuola in Chiaro”

L’articolo Iscrizioni scuola 2020, inizia la campagna di comunicazione in tv, radio e canali social Miur sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coding e programmazione secondaria I e II grado, “didattica innovativa con l’utilizzo di Scratch”: corso gratuito

Commenti disabilitati su Coding e programmazione secondaria I e II grado, “didattica innovativa con l’utilizzo di Scratch”: corso gratuito

Legge 104 venga applicata realmente! Lettera a Fioramonti

Commenti disabilitati su Legge 104 venga applicata realmente! Lettera a Fioramonti

Rai per la didattica a distanza: dopo Pasqua lezioni in diretta per i bambini

Commenti disabilitati su Rai per la didattica a distanza: dopo Pasqua lezioni in diretta per i bambini

Reddito di emergenza 800 e 400 euro: domanda, beneficiari e altri dubbi

Commenti disabilitati su Reddito di emergenza 800 e 400 euro: domanda, beneficiari e altri dubbi

Concorso dirigente scolastico, lo supereranno i competenti in lingua straniera! Lettera

Commenti disabilitati su Concorso dirigente scolastico, lo supereranno i competenti in lingua straniera! Lettera

Graduatorie di istituto, ecco l’emendamento Granato M5S per provincializzarle e riaprirle. Stop alle MAD

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, ecco l’emendamento Granato M5S per provincializzarle e riaprirle. Stop alle MAD

Didattica a distanza e lingua dei segni: quali problematiche. Link a risorse utili

Commenti disabilitati su Didattica a distanza e lingua dei segni: quali problematiche. Link a risorse utili

E se i docenti precari si astenessero dalla didattica a distanza e bloccassero gli scrutini?

Commenti disabilitati su E se i docenti precari si astenessero dalla didattica a distanza e bloccassero gli scrutini?

Consigliere Lega posta immagine ingresso di Auschwitz come scuola, Ascani: rimuova e chieda scusa

Commenti disabilitati su Consigliere Lega posta immagine ingresso di Auschwitz come scuola, Ascani: rimuova e chieda scusa

Didattica a distanza, docenti ringraziano preside. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, docenti ringraziano preside. Lettera

Tecniche primo soccorso, presentato progetto al Miur. Fedeli: si parte con sperimentazione

Commenti disabilitati su Tecniche primo soccorso, presentato progetto al Miur. Fedeli: si parte con sperimentazione

Autonomia, Bussetti: “si va avanti. No stipendi differenti ma incentivi per alcuni docenti”. Il progetto

Commenti disabilitati su Autonomia, Bussetti: “si va avanti. No stipendi differenti ma incentivi per alcuni docenti”. Il progetto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti