Iscrizioni 2019/20: 54% sceglie il Liceo ma studenti sono 43mila in meno

Le domande di iscrizione alle prime classi per l’a.s. 2019/2020, inoltrate dalle famiglie, sono state 1.553.278. Circa un milione sono quelle presentate alle scuole del Primo ciclo (473.294 alla Scuola primaria e 537.330 alla Secondaria di primo grado) mentre sono 542.654 le domande ai percorsi di istruzione e formazione di secondo grado.

Già da qualche anno si assiste a un calo nel numero dei nuovi ingressi, più marcato nel caso della Primaria che, nell’ultimo anno, registra una perdita di circa 23 mila alunni (-4,6%), mentre il ciclo di Scuola secondaria perde 20 mila studenti.

Cresce, invece, la richiesta del tempo pieno a 40 ore settimanali nella Primaria. Circa il 42% delle domande si orienta per questo tempo scuola e, in quasi in tutte le regioni, si evidenzia una maggior propensione a lasciare i propri figli a scuola con un orario prolungato. Lazio e Piemonte sono le regioni dove la richiesta è maggiore (rispettivamente 59,6% e 58,5% delle domande inoltrate), mentre Campania e Liguria sono quelle dove si registra un maggior incremento di tale richiesta.

La scelta dell’indirizzo alla scuola superiore 

Il percorso liceale continua ad essere quello preferito, con il 54,6% di iscritti. Puntando lo sguardo agli ultimi tre anni, la scelta del Liceo scientifico e del Liceo classico risulta in costante ascesa: se un ragazzo su quattro sceglie di studiare allo Scientifico, l’opzione delle Scienze Applicate, con l’8,2% di iscritti, è quella che registra il maggior incremento (+0,6% rispetto al 2017/2018); per il Classico, la quota dei nuovi ingressi sale al 6,7%.
C’è poi chi,  con la prospettiva di diplomarsi un anno in anticipo, ha scelto di iscriversi a un percorso quadriennale. Il 75,7% di questi studenti si è orientato verso il percorso liceale. In particolare, il gruppo più numeroso è costituito dagli iscritti al Liceo scientifico (43,2%).

La preferenza per le materie dell’area scientifica si riflette anche nella crescita delle iscrizioni agli Istituti tecnici che, nel prossimo anno scolastico, raggiungono il 31%. In particolare gli indirizzi del settore “Tecnologico”, con il 19,7% di iscritti, sono quelli che ottengono il maggiore interesse.

Si conferma, infine, la vocazione femminile per gli studi liceali (60,5% dei nuovi iscritti) con picchi che riguardano la sezione Coreutica del Liceo musicale (90,6%) e le Scienze Umane (88,6%). Negli Istituti tecnici la situazione si ribalta e il 70% degli iscritti è di sesso maschile; quota che raggiunge l’83% per gli indirizzi del settore Tecnologico. La preferenza dei maschi per le materie tecnico-scientifiche si evidenzia, inoltre, nel Liceo scientifico, dove la presenza femminile scende al di sotto della metà.

Scarica il documento

L’articolo Iscrizioni 2019/20: 54% sceglie il Liceo ma studenti sono 43mila in meno sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Stipendio di maggio su NoiPA: come visualizzare l’importo?

Commenti disabilitati su Stipendio di maggio su NoiPA: come visualizzare l’importo?

Miur: premiati i vincitori delle Olimpiadi di Fisica

Commenti disabilitati su Miur: premiati i vincitori delle Olimpiadi di Fisica

Mobilità, “Io mamma con 104 per figlio non riesco a rientrare”! Lettera

Commenti disabilitati su Mobilità, “Io mamma con 104 per figlio non riesco a rientrare”! Lettera

Sostegno, mancanza cronica insegnanti. Genitori tosti: ci sono ancora PTOF con dicitura “handicappato”

Commenti disabilitati su Sostegno, mancanza cronica insegnanti. Genitori tosti: ci sono ancora PTOF con dicitura “handicappato”

Papa Francesco abbraccia i Ragazzi Sindaci di Catania

Commenti disabilitati su Papa Francesco abbraccia i Ragazzi Sindaci di Catania

Innovazione tecnologica, studenti del Don Bosco di Verona ottengono 2° posto al Global Innovation Award

Commenti disabilitati su Innovazione tecnologica, studenti del Don Bosco di Verona ottengono 2° posto al Global Innovation Award

“Consecutio temporum”, la sconosciuta della scuola e della società attuale! Lettera

Commenti disabilitati su “Consecutio temporum”, la sconosciuta della scuola e della società attuale! Lettera

Vacanze Pasqua troppo lunghe? Scuola non è ” baby-sitter”. Lettera

Commenti disabilitati su Vacanze Pasqua troppo lunghe? Scuola non è ” baby-sitter”. Lettera

Legge su aumento stipendio minimo per contrastare carenza di docenti

Commenti disabilitati su Legge su aumento stipendio minimo per contrastare carenza di docenti

Coronavirus: Lopalco, facciamo bene a non riaprire le scuole. Scuola non è un parcheggio

Commenti disabilitati su Coronavirus: Lopalco, facciamo bene a non riaprire le scuole. Scuola non è un parcheggio

Concorso straordinario e ordinario scuola secondaria, per quali classi di concorso saranno banditi

Commenti disabilitati su Concorso straordinario e ordinario scuola secondaria, per quali classi di concorso saranno banditi

Maltempo 5 dicembre: le scuole potrebbero restare chiuse in Calabria, Sicilia e Sardegna

Commenti disabilitati su Maltempo 5 dicembre: le scuole potrebbero restare chiuse in Calabria, Sicilia e Sardegna

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti