Iran, stadio vietato a donne e diritti violati: “Aiutatemi a far sentire la loro voce”

Sohyla Arjmand è una donna persiana arrivata a Bologna nel 1981: “Abusi, violenze, povertà: la situazione delle donne in Iran è drammatica, ma nessuno ne parla”. La denuncia: ai Mondiali le iraniane erano sugli spalti, in Iran non possono nemmeno andare in bicicletta

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti