Intesa Governo-Sindacati, Frate (M5S): bene, scuola deve tornare al centro dell’agenda di Governo

Il Governo, grazie all’ottimo operato del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si è impegnato a garantire più risorse per il rinnovo contrattuale del personale scolastico e per l’adeguamento salariale.

Di particolare importanza è, inoltre, la previsione di percorsi abilitanti riservati al personale docente con almeno 36 mesi di servizio.

La scuola deve tornare al centro dell’agenda di Governo, con una strategia condivisa che prediliga il dialogo ed il confronto con i sindacati. Dobbiamo impegnarci per un sistema scolastico di qualità, senza meccanismi discriminatori, che valorizzi e tuteli il lavoro dei nostri docenti, che punti alla piena stabilizzazione dei contratti superando ogni forma di precariato.

Nel Governo questa consapevolezza è forte, più che altrove. Con il Premier Conte, garante del contratto di Cambiamento, possiamo inaugurare una stagione politica di netta discontinuità rispetto al passato. La scuola necessita di soluzioni condivise e non di contrapposizioni strumentali. L’accordo siglato, in seguito al quale i sindacati hanno revocato lo sciopero, va nella direzione giusta. Questa è la strada su cui continuare a lavorare, con serietà e responsabilità.

L’articolo Intesa Governo-Sindacati, Frate (M5S): bene, scuola deve tornare al centro dell’agenda di Governo sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti