Intesa Governo-sindacati e aumenti stipendio, Granato (M5S) poco fiduciosa: Dove sono i soldi?

Aumenti stipendiali, stabilizzazione precari, regionalizzazione: accordo tra Governo e sindacati. [SCARICA IL TESTO UFFICIALE]

Punti principali dell’accordo

  • Più risorse per il prossimo rinnovo contrattuale, per garantire stipendi adeguati agli insegnanti.
  • Soluzioni mirate per il precariato: chi insegna da più di 36 mesi avrà percorsi dedicati per l’immissione in ruolo.
  • Mantenimento dello stato giuridico del personale della scuola in relazione alla regionalizzazione.

Aumento stipendi

Per quanto riguarda l’aumento degli stipendi del personale della scuola, Il Governo si è impegnato a reperire risorse  per il triennio 2019-21, al fine di recuperare la perdita del potere d’acquisto degli stipendi dell’intero comparto.

Entro il triennio 2019/21, inoltre, l’obiettivo è di allineare progressivamente gli stipendi dei docenti italiani a quelli dei colleghi europei.

I soldi dove sono?

La domanda è posta dalla senatrice del M5S Bianca Laura Granata, la quale evidenzia che nel DEF soldi non ne sono stanziati. Questo quanto scrive su FB:

Caro Bussetti, tu vuoi evitare lo sciopero del 17 maggio contro le autonomie differenziate e prometti aumenti di stipendio, ma i soldi nel DEF dove sono? Dopo le Europee come finirà? E questa bella parata di sindacalisti due domande se le sono fatte?
Vi terremo #ilfiatosulcollo

La Granato, come sopra riportato, sembra in pratica non credere all’accordo stipulato, frutto della volontà di evitare lo sciopero, e si chiede cosa succederà dopo le Europee.

La Senatrice, infine, chiama in causa i sindacati chiedendo se gli stessi non hanno avuto alcun dubbio, ossia se non si sono posti “due domande”.

L’articolo Intesa Governo-sindacati e aumenti stipendio, Granato (M5S) poco fiduciosa: Dove sono i soldi? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Mobilità docenti 2020: fasi, posti disponibili, aliquote per trasferimenti e passaggi di ruolo

Commenti disabilitati su Mobilità docenti 2020: fasi, posti disponibili, aliquote per trasferimenti e passaggi di ruolo

Chi sono? La risposta potrai trovarla al Museo filosofico di Milano. Di cosa si tratta

Commenti disabilitati su Chi sono? La risposta potrai trovarla al Museo filosofico di Milano. Di cosa si tratta

Esami di Stato I ciclo: le tesine bloccheranno la DAD delle classi iniziali e intermedie. Lettera

Commenti disabilitati su Esami di Stato I ciclo: le tesine bloccheranno la DAD delle classi iniziali e intermedie. Lettera

Bonus cultura per i diciottenni. Approvato nella legge di Bilancio anche per i nati del 2000 e 2001

Commenti disabilitati su Bonus cultura per i diciottenni. Approvato nella legge di Bilancio anche per i nati del 2000 e 2001

Coronavirus, didattica a distanza è didattica dell’assenza. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, didattica a distanza è didattica dell’assenza. Lettera

Scuole sicure, 304mila euro alle scuole siciliane

Commenti disabilitati su Scuole sicure, 304mila euro alle scuole siciliane

Coronavirus, diretta Ministro Azzolina: concorsi saranno banditi a breve

Commenti disabilitati su Coronavirus, diretta Ministro Azzolina: concorsi saranno banditi a breve

USB: sospensione docente a Palermo atto politico. Petizione solidarietà

Commenti disabilitati su USB: sospensione docente a Palermo atto politico. Petizione solidarietà

Salvini: sogno un Paese dove gli insegnanti fanno lezione e non politica

Commenti disabilitati su Salvini: sogno un Paese dove gli insegnanti fanno lezione e non politica

ATA III fascia, titoli e servizi falsi. Quando scatta segnalazione alla Procura

Commenti disabilitati su ATA III fascia, titoli e servizi falsi. Quando scatta segnalazione alla Procura

TFA sostegno, ore di assenza durante il corso. Per i laboratori e il tirocinio?

Commenti disabilitati su TFA sostegno, ore di assenza durante il corso. Per i laboratori e il tirocinio?

Congedi, UE aumenta diritti dei padri. L’Italia dovrà adeguarsi entro tre anni

Commenti disabilitati su Congedi, UE aumenta diritti dei padri. L’Italia dovrà adeguarsi entro tre anni

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti