Intesa Governo-sindacati e aumenti stipendio, Granato (M5S) poco fiduciosa: Dove sono i soldi?

Aumenti stipendiali, stabilizzazione precari, regionalizzazione: accordo tra Governo e sindacati. [SCARICA IL TESTO UFFICIALE]

Punti principali dell’accordo

  • Più risorse per il prossimo rinnovo contrattuale, per garantire stipendi adeguati agli insegnanti.
  • Soluzioni mirate per il precariato: chi insegna da più di 36 mesi avrà percorsi dedicati per l’immissione in ruolo.
  • Mantenimento dello stato giuridico del personale della scuola in relazione alla regionalizzazione.

Aumento stipendi

Per quanto riguarda l’aumento degli stipendi del personale della scuola, Il Governo si è impegnato a reperire risorse  per il triennio 2019-21, al fine di recuperare la perdita del potere d’acquisto degli stipendi dell’intero comparto.

Entro il triennio 2019/21, inoltre, l’obiettivo è di allineare progressivamente gli stipendi dei docenti italiani a quelli dei colleghi europei.

I soldi dove sono?

La domanda è posta dalla senatrice del M5S Bianca Laura Granata, la quale evidenzia che nel DEF soldi non ne sono stanziati. Questo quanto scrive su FB:

Caro Bussetti, tu vuoi evitare lo sciopero del 17 maggio contro le autonomie differenziate e prometti aumenti di stipendio, ma i soldi nel DEF dove sono? Dopo le Europee come finirà? E questa bella parata di sindacalisti due domande se le sono fatte?
Vi terremo #ilfiatosulcollo

La Granato, come sopra riportato, sembra in pratica non credere all’accordo stipulato, frutto della volontà di evitare lo sciopero, e si chiede cosa succederà dopo le Europee.

La Senatrice, infine, chiama in causa i sindacati chiedendo se gli stessi non hanno avuto alcun dubbio, ossia se non si sono posti “due domande”.

L’articolo Intesa Governo-sindacati e aumenti stipendio, Granato (M5S) poco fiduciosa: Dove sono i soldi? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Manca il personale Ata, scuole rischiano orario ridotto

Commenti disabilitati su Manca il personale Ata, scuole rischiano orario ridotto

Video lezioni di fisica da utilizzare per didattica online

Commenti disabilitati su Video lezioni di fisica da utilizzare per didattica online

PON “Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro”, pubblicate graduatorie progetti

Commenti disabilitati su PON “Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro”, pubblicate graduatorie progetti

Bonus merito: risorse utilizzabili anche per altre attività. Passo indietro Ministero, ma consulterà Funzione Pubblica

Commenti disabilitati su Bonus merito: risorse utilizzabili anche per altre attività. Passo indietro Ministero, ma consulterà Funzione Pubblica

Scadenze gennaio. Iscrizioni, esami di Stato II grado, inizio nuovo esercizio finanziario

Commenti disabilitati su Scadenze gennaio. Iscrizioni, esami di Stato II grado, inizio nuovo esercizio finanziario

Vincolo sul sostegno: dopo il quinquennio si può chiedere mobilità su materia

Commenti disabilitati su Vincolo sul sostegno: dopo il quinquennio si può chiedere mobilità su materia

Rientro a scuola, i sindacati chiedono organico potenziato

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, i sindacati chiedono organico potenziato

Concorso straordinario secondaria con tre anni servizio. Per la primaria sono stati sufficienti due

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria con tre anni servizio. Per la primaria sono stati sufficienti due

Concorso ATA 24 mesi, domande dal 5 maggio al 3 giugno. I bandi regionali, aggiunti Toscana e Calabria

Commenti disabilitati su Concorso ATA 24 mesi, domande dal 5 maggio al 3 giugno. I bandi regionali, aggiunti Toscana e Calabria

Mobilità Ata, oggi esiti trasferimenti e passaggi. Qualcuno ha già “sbirciato” il Sidi

Commenti disabilitati su Mobilità Ata, oggi esiti trasferimenti e passaggi. Qualcuno ha già “sbirciato” il Sidi

Coronavirus, il rettore del Collegio: avanti così cari docenti, vi stimo!

Commenti disabilitati su Coronavirus, il rettore del Collegio: avanti così cari docenti, vi stimo!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti