Insieme ai Comuni e alla cittadinanza, rendiamo le nostre valli più accessibili

Nella serata di oggi, 4 giugno, vivrà un nuovo momento di pubblica visibilità, il progetto “Una valle accessibile a tutti”, iniziativa di mappatura delle barriere architettoniche nella Val di Non e nella Val di Sole, avviata in Trentino da parte della Cooperativa Sociale GSH. L’obiettivo è quello di offrire un contributo tangibile alle Amministrazioni Comunali e alla cittadinanza, segnalando i vari ostacoli all’accessibilità, per favorirne l’abbattimento. Il tutto coinvolgendo anche i ragazzi delle scuole e facendo vivere direttamente alle persone senza disabilità un percorso in carrozzina

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Storie, percorsi e rappresentazioni del teatro integrato

Commenti disabilitati su Storie, percorsi e rappresentazioni del teatro integrato

Assistenti educativi all’autonomia e alla comunicazione: la Torre di Babele

Commenti disabilitati su Assistenti educativi all’autonomia e alla comunicazione: la Torre di Babele

Quello studente con disabilità non poteva e non doveva essere espulso

Commenti disabilitati su Quello studente con disabilità non poteva e non doveva essere espulso

Volevo solo andare a una Fiera!

Commenti disabilitati su Volevo solo andare a una Fiera!

Un premio ai “Contesti di Classe” realmente inclusivi

Commenti disabilitati su Un premio ai “Contesti di Classe” realmente inclusivi

Premiamo chi ha promosso il valore culturale e sociale dell’inclusione

Commenti disabilitati su Premiamo chi ha promosso il valore culturale e sociale dell’inclusione

Riflessioni sulla videosorveglianza

Commenti disabilitati su Riflessioni sulla videosorveglianza

Buona formazione sul “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Buona formazione sul “Durante e Dopo di Noi”

Uno stage alla Biblioteca del Quirinale

Commenti disabilitati su Uno stage alla Biblioteca del Quirinale

Venticinque giovani con sindrome di Down lavoratori domani

Commenti disabilitati su Venticinque giovani con sindrome di Down lavoratori domani

Caregiver e badanti: la confusione continua

Commenti disabilitati su Caregiver e badanti: la confusione continua

È tempo di sostituire i “luoghi dell’esclusione” con i “luoghi della vita”

Commenti disabilitati su È tempo di sostituire i “luoghi dell’esclusione” con i “luoghi della vita”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti