Insegnante di sostegno 1/1. Anief: tribunale ripristina diritto per alunni con disabilità

Il Tribunale, quindi, evidenzia come risulti “esistente il requisito del periculum in mora, che fonda la necessità di provvedere inaudita altera parte in attesa dell’instaurazione del pieno contraddittorio nell’ambito del giudizio di merito, parimenti incardinato con il deposito del ricorso per giudizio sommario ex art. 702bis c.p.c., giacché l’anno scolastico è già in corso e, al fine di rendere effettivo il diritto allo studio del minore, è necessario intervenire tempestivamente rimuovendo il pregiudizio con attribuzione fin da subito di un insegnante di sostegno per il numero massimo di ore previsto, giacché l’attesa dei tempi del giudizio di merito, potrebbe determinare una definitiva compromissione di tutti gli obiettivi indicati nel PEI e nel PED” e “ordina all’Amministrazione scolastica convenuta la cessazione della condotta discriminatoria posta in essere e la conseguente attribuzione in favore dell’alunno Omissis di un insegnante di sostegno nel rapporto 1/1”.

“Abbiamo ancora una volta dimostrato che ignorare le indicazioni provenienti dai gruppi multidisciplinari e riportate nel PEI – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – costituisce atto lesivo del diritto allo studio e all’integrazione scolastica del minore e concretizza una vera e propria condotta discriminatoria. Siamo orgogliosi di aver potuto contribuire a dare serenità ad altre sette famiglie palermitane che ora potranno far affrontare ai propri figli le attività didattiche con il dovuto e corretto apporto del docente di sostegno.

La nostra iniziativa che, ormai da anni, è attiva in tutto il territorio nazionale e permette alle famiglie con alunni disabili di ottenere gratuitamente la giusta tutela quando il Ministero nega il diritto dei propri figli al corretto numero di ore di sostegno, è stata pensata proprio per far fronte a una situazione ormai dilagante e che da anni denunciamo: il sistema della pubblica istruzione che “risparmia” palesemente e illegittimamente proprio sugli alunni più bisognosi.

È una situazione che definire inaccettabile è poco – conclude Pacifico – il nostro sindacato e i nostri legali, come sempre, si sono mossi attivamente e concretamente per sanare queste illegittimità. Sono orgoglioso della nostra iniziativa e ringrazio i nostri legali e tutto lo staff Anief che si occupa di questo delicato settore con dedizione e professionalità; non sono orgoglioso di un sistema di istruzione pubblica che costringe le famiglie ad agire in tribunale per chiedere al Miur il rispetto di principi che sono basilari in tutte le società civili: l’istruzione e l’integrazione. Con la rappresentatività contiamo di superare questa problematica e poter vedere finalmente rispettato il diritto di tutti gli alunni a frequentare la scuola pubblica con il dovuto supporto”.

Di diritto degli alunni disabili al corretto monte ore di sostegno e delle problematiche relative al reclutamento anche dei docenti specializzati sul sostegno, oltre che di contrattazione e diritti dei lavoratori, si parlerà anche nel corso dei nuovi seminari gratuiti sulla legislazione scolastica organizzati da Anief ed Eurosofia “DIES IURIS LEGISQUE” che si svolgeranno in tutta Italia nel corso dei prossimi mesi e che vedranno come relatore proprio il presidente Anief Marcello Pacifico.

Per ulteriori informazioni sul programma elettorale Anief e proporre la propria candidatura nelle liste Anief,clicca qui.

Per ulteriori informazioni sui nuovi seminari promossi dall’Anief “DIES IURIS LEGISQUE” con il presidente Marcello Pacifico e consultare il calendario degli incontri clicca qui.

L’articolo Insegnante di sostegno 1/1. Anief: tribunale ripristina diritto per alunni con disabilità sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

On. Azzolina intitola aula scolastica ad una vittima di femminicidio

Commenti disabilitati su On. Azzolina intitola aula scolastica ad una vittima di femminicidio

Mobilità, date domande e preferenze esprimibili. Il blocco triennale

Commenti disabilitati su Mobilità, date domande e preferenze esprimibili. Il blocco triennale

Storie di alternanza scuola-lavoro Camera di commercio, candidature entro 20 aprile

Commenti disabilitati su Storie di alternanza scuola-lavoro Camera di commercio, candidature entro 20 aprile

Concorso docenti con terza annualità in corso: nel calderone con i neolaureati

Commenti disabilitati su Concorso docenti con terza annualità in corso: nel calderone con i neolaureati

Dirigenti non assillino docenti con continue circolari. Lettera all’ANP

Commenti disabilitati su Dirigenti non assillino docenti con continue circolari. Lettera all’ANP

Dal coding alla robotica, agli alunni con DSA, alla comunicazione in classe: 14 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Commenti disabilitati su Dal coding alla robotica, agli alunni con DSA, alla comunicazione in classe: 14 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Concorso straordinario secondaria, i 24.000 posti saranno suddivisi tra posto comune e sostegno

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria, i 24.000 posti saranno suddivisi tra posto comune e sostegno

PON e POC per la scuola, proroga al 19 dicembre

Commenti disabilitati su PON e POC per la scuola, proroga al 19 dicembre

Contrattazione d’istituto: condannato un DS per condotta antisindacale

Commenti disabilitati su Contrattazione d’istituto: condannato un DS per condotta antisindacale

Graduatorie terza fascia ATA: l’invalidità è solo titolo di preferenza

Commenti disabilitati su Graduatorie terza fascia ATA: l’invalidità è solo titolo di preferenza

Pensionati scuola: come scaricare il certificato di pensione

Commenti disabilitati su Pensionati scuola: come scaricare il certificato di pensione

Malattia, fasce di reperibilità: quando ci si può assentare da casa? Sentenza

Commenti disabilitati su Malattia, fasce di reperibilità: quando ci si può assentare da casa? Sentenza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti