Iniziative per il rilancio Italia 2020-2022

lacieslezak[Picture by Lacie Slezak]

Il Comitato di esperti in materia economica e sociale (istituito con DPCM del 10 aprile 2020) ha presentato delle iniziative per accelerare lo sviluppo del Paese e per migliorare la sua sostenibilità economica, sociale e ambientale, in linea con l’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e con gli obiettivi strategici definiti dall’Unione europea.

Per quanto riguarda il welfare inclusivo e territoriale di prossimità, le proposte del Comitato riguardano la realizzazione dei Presidi Multiservizi presso i Comuni più grandi, con particolare attenzione per azioni volte ad accrescere la coesione sociale nelle periferie urbane, e la diffusione del supporto psicologico alle famiglie e agli individui che sperimentano forte disagio psicosociale a causa dall’epidemia e delle sue conseguenze. Il Comitato raccomanda inoltre di fare leva, a complemento dei servizi pubblici, sul contributo del volontariato e delle organizzazioni di cittadinanza attiva, da rafforzare e incentivare.

Per quanto riguarda gli interventi a sostegno delle persone fragili e rese vulnerabili dalle crisi, occorre adottare un approccio basato sulla domiciliarità dell’assistenza, per mantenere i legami territoriali e proteggere maggiormente le comunità. Il Comitato raccomanda il rafforzamento dei servizi territoriali per la salute mentale, la costruzione di un’alternativa al ricovero in RSA e RSD tramite progetti terapeutico-riabilitativi individualizzati e di vita indipendente per persone con disabilità, minori, anziani, persone con disagio psichico, e la sistematizzazione delle politiche del lavoro per le persone con disabilità.

Potenziare il welfare inclusivo e territoriale di prossimità, per promuovere resilienza individuale e coesione sociale

Presidi di welfare di prossimità. Creare presidi di welfare di prossimità (luoghi fisici e virtuali di incontro, orientamento alla fruizione di servizi esistenti, definizione di interventi aggiuntivi, etc.) nelle aree metropolitane e nelle città con più di 50.000 abitanti, rivolti a individui, famiglie e anziani per fronteggiare e curare le fragilità emerse con la crisi o preesistenti ad essa e promuovere il benessere individuale e collettivo.

Supporto psicologico alle famiglie. Fornire supporto psicologico, attraverso “pacchetti” di colloqui, a famiglie e individui direttamente impattati dal Covid-19, allo scopo di prevenire e ridurre sindromi depressive ed i connessi costi sociali e sanitari.

Organizzazioni di cittadinanza attiva. Rafforzare il ruolo delle organizzazioni di cittadinanza attiva per promuovere la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni materiali o immateriali, il sostegno a persone in condizioni di difficoltà o di emarginazione.

Sostenere e includere le persone fragili e rese vulnerabili

Progetti terapeutico-riabilitativi individualizzati. Potenziare i progetti terapeutico-riabilitativi individualizzati e di vita indipendente sostenuti da Budget di Salute, quale risposta ai bisogni di cura e di emancipazione delle persone fragili e rese vulnerabili (anziani, minori, persone con disabilità) attraverso investimenti produttivi di salute e di sviluppo locale.

Servizi Territoriali sociosanitari. Recuperare la funzione dei Servizi Territoriali per la Salute Mentale e le Dipendenze Patologiche, di sostegno alla resilienza della popolazione e di inclusione sociale di persone con disagio psichico e dipendenze patologiche, attraverso investimenti mirati sul piano delle risorse umane e della formazione.

Politiche del lavoro per le persone con disabilità. Sistematizzare politiche del lavoro per le persone con disabilità, attraverso la proposta di misure ad hoc e di azioni di inclusione: istituzione di un albo nazionale tutor per il sostegno al lavoro delle persone con disabilità, sistematizzazione degli istituti legislativi già esistenti, istituzione di un report periodico unico sui lavoratori con e senza disabilità, etc.

Leggi Tutto

Fonte forumsalutementale.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Sanità: sì preliminare al Piano regionale salute mentale

Commenti disabilitati su Sanità: sì preliminare al Piano regionale salute mentale

Libri bellissimi anche per chi non si occupa di manicomi

Commenti disabilitati su Libri bellissimi anche per chi non si occupa di manicomi

Collana 180. Archivio critico della salute mentale – Restituire la soggettività

Commenti disabilitati su Collana 180. Archivio critico della salute mentale – Restituire la soggettività

Report dell’incontro in Senato per la Conferenza nazionale per la salute mentale

Commenti disabilitati su Report dell’incontro in Senato per la Conferenza nazionale per la salute mentale

Empowerment College. Giornate di formazione a Trieste.

Commenti disabilitati su Empowerment College. Giornate di formazione a Trieste.

Giornata mondiale infanzia e adolescenza: al Nuovo Cinema Aquila di Roma vite di giovani caregiver

Commenti disabilitati su Giornata mondiale infanzia e adolescenza: al Nuovo Cinema Aquila di Roma vite di giovani caregiver

Blowin’ in the wind

Commenti disabilitati su Blowin’ in the wind

Un nuovo welfare per la salute mentale nella fase 2 del Covid? Alcune proposte

Commenti disabilitati su Un nuovo welfare per la salute mentale nella fase 2 del Covid? Alcune proposte

Legami 1. A proposito della lettera di Rebecca

Commenti disabilitati su Legami 1. A proposito della lettera di Rebecca

Rems di Barete, immobilismo della Regione

Commenti disabilitati su Rems di Barete, immobilismo della Regione

Collana 180. Archivio critico della salute mentale – …e tu slegalo subito. Sulla contenzione psichiatrica

Commenti disabilitati su Collana 180. Archivio critico della salute mentale – …e tu slegalo subito. Sulla contenzione psichiatrica

Restiamo una conversazione

Commenti disabilitati su Restiamo una conversazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti