India, la nuova legge sulla cittadinanza che discrimina i musulmani crea ancora proteste e attacchi violenti della polizia

Il Rapporto di Human Rights Watch. Arresti e pestaggi. Un gruppo di musulmani feriti costretto dai poliziotti a cantare l’inno nazionale indiano come forma di umiliazione. Uno di loro è deceduto per le percosse

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti