Inaccettabile selezionare le persone da curare in base a criteri non clinici

Niente rianimazione cardiopolmonare se mancano letti in terapia intensiva, «per chi ha più di 85 anni o per chi ha più di 75 anni e comorbilità cardiache, epatiche o renali». Se poi i letti ci sono, ma le risorse sono scarse, i criteri sono più stringenti e tra le situazioni “che escludono” vi è anche la “demenza grave”, che non è però una cormorbilità a rischio. Lo si legge in un inquietante documento dell’Accademia Svizzera delle Scienze Mediche e dalla Società Svizzera di Medicina Intensiva, che riprende analoghe indicazioni fornite in primavera anche in Italia e condannate ad ogni livello

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La relazione Annuale dell’INPS e la disabilità

Commenti disabilitati su La relazione Annuale dell’INPS e la disabilità

In ricordo del grande musicista cieco Joaquín Rodrigo

Commenti disabilitati su In ricordo del grande musicista cieco Joaquín Rodrigo

Per far fiorire il futuro delle persone con disturbo dello spettro autistico

Commenti disabilitati su Per far fiorire il futuro delle persone con disturbo dello spettro autistico

Da un docente amareggiato, ma che ancora ci crede

Commenti disabilitati su Da un docente amareggiato, ma che ancora ci crede

Al Forum della Non Autosufficienza si parlerà di segregazione della disabilità

Commenti disabilitati su Al Forum della Non Autosufficienza si parlerà di segregazione della disabilità

Reddito di cittadinanza: verso un ricorso collettivo

Commenti disabilitati su Reddito di cittadinanza: verso un ricorso collettivo

La voce dei fruitori di ausili

Commenti disabilitati su La voce dei fruitori di ausili

Gravi cerebrolesioni acquisite: le persone e le famiglie al centro

Commenti disabilitati su Gravi cerebrolesioni acquisite: le persone e le famiglie al centro

Finalmente visitabile l’”Omaggio a Ligabue” dell’Officina dell’Arte di Pordenone

Commenti disabilitati su Finalmente visitabile l’”Omaggio a Ligabue” dell’Officina dell’Arte di Pordenone

Prestigioso premio internazionale per il cortometraggio della FISH “O L T R E”

Commenti disabilitati su Prestigioso premio internazionale per il cortometraggio della FISH “O L T R E”

Una storia, tra tante, di “ordinario” abbandono

Commenti disabilitati su Una storia, tra tante, di “ordinario” abbandono

Una Fattoria Sociale, per stare tutti bene, nel cuore della collina torinese

Commenti disabilitati su Una Fattoria Sociale, per stare tutti bene, nel cuore della collina torinese

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti