In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago

Era in uno stato vegetativo persistente da 15 anni – ad oggi condizione considerata irreversibile – ma grazie alla “stimolazione del nervo vago” è passato a uno stato minimo di coscienza. Il paziente, un uomo di 35 anni, può ora muovere occhi e testa a comando, seguire un oggetto con lo sguardo e rispondere a stimoli esterni. È stato registrato anche un cambiamento dell’attività cerebrale, con formazione di nuove connessioni nervose. Il risultato, pubblicato sulla rivista Current Biology, è stato ottenuto da Angela Sirigu dell’Istituto di scienze cognitive di Lione.

La ricercatrice ha utilizzato un nuovo metodo di stimolazione del nervo vago, uno dei nervi cranici, con un pacemaker impiantato da neurochirurghi nel torace del paziente. Dopo un ciclo di stimolazioni, l’uomo è uscito dallo stato vegetativo entrando in uno stato minimo di coscienza. Il suo elettroencefalogramma ha cominciato a registrare segni di attività neurale, assenti da 15 anni. Le nuove connessioni nervose, emerse attraverso l’esame della Pet, hanno dimostrato che, almeno in questo caso, il cervello è rimasto plastico dopo anni di stato vegetativo. La scienziata si appresta ora a svolgere uno studio analogo su più pazienti per vedere quali e quanti miglioramenti sono possibili con la stimolazione e per capire i meccanismi in atto in altri casi.

Lo stato vegetativo è considerato irreversibile, cioè permanente, quando si protrae a lungo come nel caso del paziente di questo studio. La tecnica di stimolazione del nervo vago utilizzata in questo caso era già in uso, ad esempio, per trattare l’epilessia.

Lo studio su Current Biology

 

L’articolo In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Alzheimer, Italia al top in Ue per ricerca, ma dietro nell’assistenza. Nature: “Nel 2018 al via test su primo vaccino”

Commenti disabilitati su Alzheimer, Italia al top in Ue per ricerca, ma dietro nell’assistenza. Nature: “Nel 2018 al via test su primo vaccino”

Il Sole sorvegliato speciale, allo studio rete mondiale per il meteo spaziale

Commenti disabilitati su Il Sole sorvegliato speciale, allo studio rete mondiale per il meteo spaziale

Spazio, così si disintegra una cometa. Le immagini del telescopio Hubble

Commenti disabilitati su Spazio, così si disintegra una cometa. Le immagini del telescopio Hubble

Babbo Natale, “il mistero svelato dalla teoria della Relatività di Einstein”

Commenti disabilitati su Babbo Natale, “il mistero svelato dalla teoria della Relatività di Einstein”

Ricerca, l’appello degli scienziati: “Servono più risorse. Dal 2008 persi un miliardo di fondi e 10mila lavoratori”

Commenti disabilitati su Ricerca, l’appello degli scienziati: “Servono più risorse. Dal 2008 persi un miliardo di fondi e 10mila lavoratori”

Il déjà-vu è come in Matrix. La ricerca: “Un antivirus del cervello per segnalare e risolvere la presenza di un conflitto”

Commenti disabilitati su Il déjà-vu è come in Matrix. La ricerca: “Un antivirus del cervello per segnalare e risolvere la presenza di un conflitto”

Terapia del dolore, dagli oppiacei all’agopuntura: i trattamenti per alleviare la sofferenza dei pazienti

Commenti disabilitati su Terapia del dolore, dagli oppiacei all’agopuntura: i trattamenti per alleviare la sofferenza dei pazienti

Terapia genica con staminali “efficace contro l’Ada-Scid, la sindrome dei bambini bolla”

Commenti disabilitati su Terapia genica con staminali “efficace contro l’Ada-Scid, la sindrome dei bambini bolla”

Attacco cardiaco, “così il gruppo sanguigno può influenzare il rischio”

Commenti disabilitati su Attacco cardiaco, “così il gruppo sanguigno può influenzare il rischio”

Charlie Gard, ecco in cosa consiste la terapia sperimentale proposta dal Bambino Gesù di Roma

Commenti disabilitati su Charlie Gard, ecco in cosa consiste la terapia sperimentale proposta dal Bambino Gesù di Roma

Atrofia muscolare spinale: in arrivo primo farmaco per duecento pazienti gravi

Commenti disabilitati su Atrofia muscolare spinale: in arrivo primo farmaco per duecento pazienti gravi

Superluna 2016, sorge negli Stati Uniti. Ecco lo spettacolo che vedremo tra qualche ora

Commenti disabilitati su Superluna 2016, sorge negli Stati Uniti. Ecco lo spettacolo che vedremo tra qualche ora

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti