In Sicilia il dirigente scolastico della scuola più grande d’Italia

La scuola più grande d’Italia si trova a Palermo ed è l’istituto alberghiero Pietro Pazza. A dirigere la scuola è Vito Pecoraro, che però proprio per i numeri alti di alunni, docenti e Ata non riesce a sentirsi un vero ‘leader educativo’. Lo riferisce Il giornale di Sicilia.

Non conosco di persona tutti i miei 320 docenti, anche a causa del turnover dei supplenti. Cerco di incontrarli quanto più possibile, vado in sala professori, entro nelle classi. Consideri che in collegio docenti ho oltre 300 persone davanti a me. Brutto dirlo, ma a volte sono un numero” afferma Pecoraro, sottolineando che la parte più difficile da gestire è la sicurezza dell’istituto. “Ho il pensiero costante dei ragazzi che usano le cucine. Per fortuna ho la Responsabile servizio prevenzione e protezione interna, perché vanno controllate in continuazione. Il pensiero dei ragazzi che sono fuori: escono non una ma 10-15 classi insieme” queste le maggiori preoccupazioni del dirigente in una scuola così grande da gestire. Sul tema sicurezza Pecoraro mette in evidenza le difficoltà nel coordinare i lavori con l’ente locale del rischio.

Per far fronte alle difficoltà Vito Pecoraro vede in una figura di supporto sia per il dirigente che per il Dsga la possibile soluzione, di modo che si possa “alleviare il peso dell’ordinaria amministrazione”.

L’articolo In Sicilia il dirigente scolastico della scuola più grande d’Italia sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Boom di bocciature, promozione non deve essere scontata. Lettera

Commenti disabilitati su Boom di bocciature, promozione non deve essere scontata. Lettera

Coronavirus, supplenti perdono punteggio se non avranno proroga o nuovo contratto

Commenti disabilitati su Coronavirus, supplenti perdono punteggio se non avranno proroga o nuovo contratto

Esame di Stato 2020, colloquio: commissione sceglie il materiale da cui partire, niente buste

Commenti disabilitati su Esame di Stato 2020, colloquio: commissione sceglie il materiale da cui partire, niente buste

Neoimmessi in ruolo 2019, non ci sarà bilancio finale delle competenze

Commenti disabilitati su Neoimmessi in ruolo 2019, non ci sarà bilancio finale delle competenze

Stipendio gennaio 2020, importo già visibile su NoiPA

Commenti disabilitati su Stipendio gennaio 2020, importo già visibile su NoiPA

La nuova scuola dell’anno tre post Covid-19. Lettera

Commenti disabilitati su La nuova scuola dell’anno tre post Covid-19. Lettera

Precariato, Turi (UIL): raggiunto l’accordo per stabilizzarli. Concorsi e percorsi abilitanti

Commenti disabilitati su Precariato, Turi (UIL): raggiunto l’accordo per stabilizzarli. Concorsi e percorsi abilitanti

Concorso straordinario, Fioramonti (Misto), Fratoianni (LeU), Orfini (PD), De Lorenzo (M5S): troppe criticità

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, Fioramonti (Misto), Fratoianni (LeU), Orfini (PD), De Lorenzo (M5S): troppe criticità

Scuola a settembre, come potenziare l’organico di istituto. Il parere di due Dirigenti Scolastici

Commenti disabilitati su Scuola a settembre, come potenziare l’organico di istituto. Il parere di due Dirigenti Scolastici

Anno di prova e formazione, per docenti che lo ripetono dirigente tecnico esprime parere consultivo

Commenti disabilitati su Anno di prova e formazione, per docenti che lo ripetono dirigente tecnico esprime parere consultivo

Lunedì 2 settembre riaprono le scuole d’infanzia in Trentino

Commenti disabilitati su Lunedì 2 settembre riaprono le scuole d’infanzia in Trentino

Il Comune di Vittorio Veneto seleziona educatori di asilo nido, scadenza oggi 28 novembre

Commenti disabilitati su Il Comune di Vittorio Veneto seleziona educatori di asilo nido, scadenza oggi 28 novembre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti