In Piemonte abbandoni al 10%, sotto media Italia, obiettivo UE 4 anni prima

Emerge dall’indagine Ires, presentata a IoLavoro. Il Piemonte ha quindi sostanzialmente raggiunto con quattro anni di anticipo l’obiettivo fissato dall’Unione europea del 10% di abbandoni entro il 2020. Ancora più positiva la performance delle ragazze piemontesi, il cui tasso di dispersione è sceso nel 2016 al 6,4%.

La migliore partecipazione agli studi delle giovani si riflette anche nel livello di scolarità. Gli esiti della rilevazione nazionale Invalsi 2016 mostrano un progressivo miglioramento delle competenze degli alunni al passaggio da un livello scolare a quello successivo. Per quanto riguarda, in particolare, la matematica, per la prima volta gli studenti piemontesi conseguono risultati statisticamente superiori alla media nazionale in quinta elementare, terza media e seconda superiore.

Anche i livelli di apprendimento dei giovani che frequentano le agenzie formative regionali risultano più elevati rispetto a quelli dei loro omologhi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Sul fronte della formazione universitaria, invece, nonostante i progressi compiuti, l’Italia, e così il Piemonte, sono ancora lontani dal raggiungere l’obiettivo europeo del 40% della popolazione in possesso di un titolo di terzo livello nella fascia d’età 30-34 anni.

Lo sviluppo degli Its (Istituti tecnici superiori), avviato dalla Regione Piemonte, ammette l’indagine, potrebbe però contribuire a colmare la distanza con gli altri Paesi europei, con la costruzione di una filiera terziaria professionalizzante.

L’articolo In Piemonte abbandoni al 10%, sotto media Italia, obiettivo UE 4 anni prima sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Procedura abilitante e domanda istanze online: cosa dichiarare quando si hanno più contratti nello stesso anno scolastico e nella stessa classe di concorso?

Commenti disabilitati su Procedura abilitante e domanda istanze online: cosa dichiarare quando si hanno più contratti nello stesso anno scolastico e nella stessa classe di concorso?

Mobilità AFAM, on line gli elenchi delle disponibilità

Commenti disabilitati su Mobilità AFAM, on line gli elenchi delle disponibilità

Maturità 2020, quali docenti ed ATA potranno essere esonerati: dall’età alle patologie

Commenti disabilitati su Maturità 2020, quali docenti ed ATA potranno essere esonerati: dall’età alle patologie

Riforma inclusione, tempistica e sezioni per il sostegno didattico

Commenti disabilitati su Riforma inclusione, tempistica e sezioni per il sostegno didattico

Diplomati magistrale. Coordinamento scienze della formazione primaria: il ruolo si ottiene con il concorso e non con il ricorso

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale. Coordinamento scienze della formazione primaria: il ruolo si ottiene con il concorso e non con il ricorso

Il Comune di Riccione seleziona docenti di scuola materna e educatori di asilo nido

Commenti disabilitati su Il Comune di Riccione seleziona docenti di scuola materna e educatori di asilo nido

Riformare la scuola guardando al sistema duale tedesco. Lettera

Commenti disabilitati su Riformare la scuola guardando al sistema duale tedesco. Lettera

Rendicontazione sociale entro dicembre e RAV entro luglio, tutte le info. Nota Miur

Commenti disabilitati su Rendicontazione sociale entro dicembre e RAV entro luglio, tutte le info. Nota Miur

PSP ai sindacati: un collegio legale intersindacale per difendere insegnante sospesa

Commenti disabilitati su PSP ai sindacati: un collegio legale intersindacale per difendere insegnante sospesa

Libri di testo scuola primaria, prezzi copertina a.s. 2019/20. Decreto Miur

Commenti disabilitati su Libri di testo scuola primaria, prezzi copertina a.s. 2019/20. Decreto Miur

Mobilità ATA, domande su Istanze online dal 1° al 26 aprile [GUIDA MIUR]

Commenti disabilitati su Mobilità ATA, domande su Istanze online dal 1° al 26 aprile [GUIDA MIUR]

Svezia, “non abbiamo chiuso elementari, abbiamo garantito scolarizzazione. Prendete esempio da noi”

Commenti disabilitati su Svezia, “non abbiamo chiuso elementari, abbiamo garantito scolarizzazione. Prendete esempio da noi”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti