In Italia solo le lauree scientifiche sono utili per trovare lavoro

Il dato è riportato dal Rapporto OCSE “Education at glance 2019”.

E’ aumentata la quota di giovani – tra i 25 e i 34 anni – che hanno un titolo di studio di livello terziario (almeno una laurea triennale): nel 2018 ha raggiunto il 28% (il 34% nel caso delle ragazze). Ma ciò non si traduce in un miglioramento delle prospettive lavorative: nella stessa fascia d’età il tasso di occupazione si ferma al 67% (se si allarga l’indagine ai 25-64enni, dove i laureati scendono al 19%, l’occupazione è all’81%).

Le motivazioni derivano da scelte non proprio in linea con le esigenze del mercato, che richiede sempre più specialisti in discipline tecnico-scientifiche (peraltro non in tutte). Nel nostro Paese il tasso d’impiego di un laureato in ingegneria, nell’industria manifatturiera e nell’edilizia (tra i 25 e i 64 anni) è dell’85%, il tasso di impiego di un laureato nel campo delle tecnologie informatiche e della comunicazione arriva all’87%.

Il tasso di occupazione è del 72% per chi si laurea nelle discipline artistiche o umanistiche (78%), scienze naturali, matematica e statistica, sono al 78%.

L’Italia registra la seconda quota più alta (29%) in tutta l’area OCSE proprio di adulti laureati nelle discipline artistiche e umanistiche, in scienze sociali, giornalismo e nel settore dell’informazione: le sceglie il 31% dei neo-laureati.

L’articolo In Italia solo le lauree scientifiche sono utili per trovare lavoro sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Alla scuola il compito di contrastare la povertà alimentare minorile post-Covid. Ecco come, nel Piano Colao

Commenti disabilitati su Alla scuola il compito di contrastare la povertà alimentare minorile post-Covid. Ecco come, nel Piano Colao

Dirigenti Scolastici concorso 2017, UIL: riconvocare sulle sedi che si liberano

Commenti disabilitati su Dirigenti Scolastici concorso 2017, UIL: riconvocare sulle sedi che si liberano

ATA: 18 ore di permesso per visite, terapie, esami. Anche per i supplenti

Commenti disabilitati su ATA: 18 ore di permesso per visite, terapie, esami. Anche per i supplenti

Prof Università Siena elogia Hitler su Twitter. Ascani: inquietante

Commenti disabilitati su Prof Università Siena elogia Hitler su Twitter. Ascani: inquietante

Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Sicilia primaria sostegno rettificata

Commenti disabilitati su Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Sicilia primaria sostegno rettificata

Assegnazioni e Utilizzazioni 2019/20, chi presenta domanda cartacea. Scarica i modelli Miur

Commenti disabilitati su Assegnazioni e Utilizzazioni 2019/20, chi presenta domanda cartacea. Scarica i modelli Miur

Maturità, Lincei: colloquio sia in presenza. Tamponi su studenti, docenti e ATA

Commenti disabilitati su Maturità, Lincei: colloquio sia in presenza. Tamponi su studenti, docenti e ATA

Tfa sostegno troppo caro, intervenga MIUR su costi

Commenti disabilitati su Tfa sostegno troppo caro, intervenga MIUR su costi

Rimandato in 3 materie: si lancia nel vuoto dal quarto piano

Commenti disabilitati su Rimandato in 3 materie: si lancia nel vuoto dal quarto piano

Il nuovo modello PEI, unico a livello nazionale: il docente di sostegno non è più solo nella stesura

Commenti disabilitati su Il nuovo modello PEI, unico a livello nazionale: il docente di sostegno non è più solo nella stesura

Mobilità personale ATA: valutazione del servizio militare

Commenti disabilitati su Mobilità personale ATA: valutazione del servizio militare

PAS e concorso straordinario, CUB: si creerà altra categoria di precari

Commenti disabilitati su PAS e concorso straordinario, CUB: si creerà altra categoria di precari

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti