In gara sulla pista da rally con gli ausili. “La volontà non ha limiti”

Sono sempre più numerosi i piloti disabili che si confrontano con la velocità in condizioni estreme. Come l’italiano Gianluca Tassi, che racconta: “Lo sport motoristico non guarda la disabilità. Il nemico di tutti è il cronometro. Chi impiega meno, vince”. Anche sui circuiti fuoristrada più impegnativi, come quello di Dakar

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti