Impiegare bene le risorse per la ricerca su malattie molto rare e poco studiate

Lanciato dalla Fondazione Telethon per supportare le Associazioni di pazienti a investire al meglio i propri fondi in progetti di ricerca sulle patologie di proprio interesse, spesso molto rare e poco studiate, il progetto “Seed Grant” ha concluso la sua prima edizione, prevedendo il finanziamento di sette progetti di ricerca, per un totale di 350.000 euro, in collaborazione con l’AIG (Associazione Italiana Glicogenosi), l’AISA (Associazione Italiana per la Lotta alle Sindromi Atassiche), l’Associazione Help Olly e l’Associazione Una Vita Rara AHDS-MCT8

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Si apre il libro e inizia il gioco

Commenti disabilitati su Si apre il libro e inizia il gioco

Una diffusione capillare del Manifesto sui diritti delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Una diffusione capillare del Manifesto sui diritti delle donne con disabilità

Rallentano le donazioni degli italiani al Terzo Settore

Commenti disabilitati su Rallentano le donazioni degli italiani al Terzo Settore

Maggiore attenzione per le persone con autismo

Commenti disabilitati su Maggiore attenzione per le persone con autismo

Un camper, uno spot e molto altro, per diffondere civiltà

Commenti disabilitati su Un camper, uno spot e molto altro, per diffondere civiltà

L’evoluzione delle politiche rivolte alle persone con disabilità nelle Marche

Commenti disabilitati su L’evoluzione delle politiche rivolte alle persone con disabilità nelle Marche

La terza Conferenza Nazionale sulla Sordità

Commenti disabilitati su La terza Conferenza Nazionale sulla Sordità

Non autosufficienze: perché il percorso è solo all’inizio

Commenti disabilitati su Non autosufficienze: perché il percorso è solo all’inizio

Un progetto di accessibilità balneare inclusiva per tutti

Commenti disabilitati su Un progetto di accessibilità balneare inclusiva per tutti

I ragazzi con disturbi specifici di apprendimento, la prossimità e il tempo

Commenti disabilitati su I ragazzi con disturbi specifici di apprendimento, la prossimità e il tempo

Opportunità di software libero, per una didattica inclusiva e partecipata

Commenti disabilitati su Opportunità di software libero, per una didattica inclusiva e partecipata

«Sei un handicappato e quindi ti porto via la figlia»: intollerabile!

Commenti disabilitati su «Sei un handicappato e quindi ti porto via la figlia»: intollerabile!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti