Impiegare bene le risorse per la ricerca su malattie molto rare e poco studiate

Lanciato dalla Fondazione Telethon per supportare le Associazioni di pazienti a investire al meglio i propri fondi in progetti di ricerca sulle patologie di proprio interesse, spesso molto rare e poco studiate, il progetto “Seed Grant” ha concluso la sua prima edizione, prevedendo il finanziamento di sette progetti di ricerca, per un totale di 350.000 euro, in collaborazione con l’AIG (Associazione Italiana Glicogenosi), l’AISA (Associazione Italiana per la Lotta alle Sindromi Atassiche), l’Associazione Help Olly e l’Associazione Una Vita Rara AHDS-MCT8

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Per una seria riforma delle provvidenze economiche alle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Per una seria riforma delle provvidenze economiche alle persone con disabilità

L’opportunità del Servizio Civile è preclusa a migliaia di ragazzi e ragazze

Commenti disabilitati su L’opportunità del Servizio Civile è preclusa a migliaia di ragazzi e ragazze

C’è un Centro di Riabilitazione da salvare a Roma

Commenti disabilitati su C’è un Centro di Riabilitazione da salvare a Roma

I cani guida negli stabilimenti balneari

Commenti disabilitati su I cani guida negli stabilimenti balneari

Unione Europea e Stati Arabi al lavoro insieme, per rafforzare i diritti

Commenti disabilitati su Unione Europea e Stati Arabi al lavoro insieme, per rafforzare i diritti

Persone e non pazienti con la sindrome X Fragile

Commenti disabilitati su Persone e non pazienti con la sindrome X Fragile

Un chiaro ed esigibile sistema di supporti e servizi per i caregiver familiari

Commenti disabilitati su Un chiaro ed esigibile sistema di supporti e servizi per i caregiver familiari

Tra discriminazioni e violenze di genere

Commenti disabilitati su Tra discriminazioni e violenze di genere

Diritti umani in emergenza: dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19

Commenti disabilitati su Diritti umani in emergenza: dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19

Un progetto che porta dal “con noi” al “dopo di noi”

Commenti disabilitati su Un progetto che porta dal “con noi” al “dopo di noi”

Cara Costanza, voglio che tu cresca in un Paese che non “regala” ma “garantisce”

Commenti disabilitati su Cara Costanza, voglio che tu cresca in un Paese che non “regala” ma “garantisce”

A scuola di inclusione: giocando si impara

Commenti disabilitati su A scuola di inclusione: giocando si impara

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti