Immissioni in ruolo, docenti “accompagnati” come possono far crescere i loro studenti? Lettera

Risposta alla lettera di Marco Massicci

Sono uno dei vincitori del concorso ex legge 107/2015. Ma sono rimasto a bocca asciutta, per avere la sfortuna di vivere un momento in cui la mia classe di concorso non è “di moda”. Per cui, anche non essendo più giovanissimo, a prendere il ruolo sarei andato a piedi.

La lettera tocca diversi punti, ma non se ne comprende il senso. Si spara un pò nel mucchio, come se si giocasse a mosca cieca.

Visto che l’autore mette tanta cattiveria su quanto scrive, a me basta avere letto una cosa: avere accompagnato una docente.

Dal mio punto di vista, giustificherei il fatto solo se la persona accompagnata fosse in gravidanza.

Al di fuori di questa ipotesi sarebbe invece un fatto su cui riflettere. Come potrà la persona far crescere gli alunni se dopo avere frequentato l’università, essersi presa una laurea, avere frequentato un corso abilitante e infine avere vinto un concorso, ha ancora bisogno di un accompagnatore?

Povera italia!

Distinti saluti.

Emanuele Grazzini

L’articolo Immissioni in ruolo, docenti “accompagnati” come possono far crescere i loro studenti? Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Il sintomo è godimento (parte I)

Commenti disabilitati su Il sintomo è godimento (parte I)

Dall’8 giugno su Rai Storia il documentario “Nel nome di Antea”

Commenti disabilitati su Dall’8 giugno su Rai Storia il documentario “Nel nome di Antea”

No regionalizzazione istruzione. A Reggio Calabria manifestano CGIL, CISL UIL

Commenti disabilitati su No regionalizzazione istruzione. A Reggio Calabria manifestano CGIL, CISL UIL

“Costruire una cultura dell’incontro”. L’appello di Papa Francesco a Loppiano

Commenti disabilitati su “Costruire una cultura dell’incontro”. L’appello di Papa Francesco a Loppiano

Con l’Anpi, erigiamo insieme una barriera antifascista, nelle scuole e nelle università

Commenti disabilitati su Con l’Anpi, erigiamo insieme una barriera antifascista, nelle scuole e nelle università

Qualche riflessione sulla “scuola inclusiva”. Lettera

Commenti disabilitati su Qualche riflessione sulla “scuola inclusiva”. Lettera

Precari terza fascia, Vespa: malessere e dissenso contro la politica delle chiacchere

Commenti disabilitati su Precari terza fascia, Vespa: malessere e dissenso contro la politica delle chiacchere

L’agricoltura sociale come opportunità: oltre 2 mila persone disabili coinvolte

Commenti disabilitati su L’agricoltura sociale come opportunità: oltre 2 mila persone disabili coinvolte
Varese: educatore professionale  http://dlvr.it/RQwd3w  <a href=#lavoro #lavorosociale #annuncilavoro" title="Varese: educatore professionale http://dlvr.it/RQwd3w  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro"/>

Varese: educatore professionale http://dlvr.it/RQwd3w  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Commenti disabilitati su Varese: educatore professionale http://dlvr.it/RQwd3w  #lavoro #lavorosociale #annuncilavoro

Coronavirus, “Maestra mi manca il respiro…”. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, “Maestra mi manca il respiro…”. Lettera

Inclusione: i diritti e le opportunità

Commenti disabilitati su Inclusione: i diritti e le opportunità

Iran, il velo obbligatorio e la battaglia delle donne: una storia lunga 40 anni

Commenti disabilitati su Iran, il velo obbligatorio e la battaglia delle donne: una storia lunga 40 anni

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti