Immissioni in ruolo: cambio provincia docenti concorso 2018 dm 631, Miur non ha ancora deciso

Le organizzazioni sindacali hanno unitariamente chiesto al Ministro un intervento più rapido possibile volto a risolvere positivamente la questione sollevata, anche la fine di evitare l’insorgere di nuovo contenzioso.

La situazione

In relazione al concorso DDG 85/2018 i primi docenti ad essere convocati ad agosto 2018 hanno iniziato e concluso il loro anno di prova e rimarranno nella sede scelta lo scorso anno.

Coloro che sono stati convocati a scegliere la provincia durante l’anno scolastico, dopo la pubblicazione delle graduatorie avvenuta entro il 31 dicembre, si sono visti accantonare i posti dal MIUR, posti che non hanno concorso alla mobilità, ma che nemmeno comprendono i posti lasciati vacanti dai pensionamenti o dai nuovi trasferimenti, perché sono i residui del contingente del 2018.

Ecco dunque che i prossimi immessi in ruolo ad agosto 2019 potranno disporre nella scelta di altre cattedre, non disponibili per i candidati che hanno scelto prima con voti più alti in GM.

I sindacati chiedono di consentire il cambio provincia ai docenti interessati.

L’articolo Immissioni in ruolo: cambio provincia docenti concorso 2018 dm 631, Miur non ha ancora deciso sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti