Immissioni in ruolo 2019/20, 1° settembre domenica: presa di servizio il 2

Incontro Miur-sindacati

Nell’incontro del 12 luglio, i sindacati hanno chiesto all’amministrazione di di fornire istruzioni alle scuole al fine di garantire, nonostante il 1° settembre sia domenica, la decorrenza giuridico/economica del contratto fin da tale giorno.

Note Miur

L’argomento è stato già affrontato dal Miur negli anni passati con la nota n. 5452/275/MS del 19/10/1991 e la successiva nota n. 95/2002.

La nota del 2002 è dedicata al personale assunto a tempo determinato e si richiama alla precedente nota del 1991 che si occupa anche del personale assunto in ruolo.

Così recita al riguardo la nota del 1991:

“In relazione at coincidenza giorno 1° settembre 1991, data inizio anno scolastico 1991/92, con giornata domenicale, pervengono at questo Ministero numerosi quesiti da parte uffici scolastici provinciali tendenti at conoscere se personale scuola assunto in servizio di ruolo da corrente anno scolastico et personale scuola incaricato annuale aut supplente annuale che habet titolo nomina con decorrenza giuridica inizio anno scolastico medesimo abbia diritto at retribuzione da anzidetta data 1° settembre 1991 ovvero da successivo 2 settembre data effettiva presa servizio personale medesimo.
In proposito scrivente ritiene che casuale coincidenza giornata domenicale con data inizio anno scolastico, costituendo causa di forza maggiore che impedisce materiale assunzione in servizio, non potest incidere negativamente, secondo principi generali ordinamento giuridico, né su posizioni giuridiche soggettive, previdenziali et assistenziali, né, quindi, su diritto at intera retribuzione mensile personale in questione.
Personale cui sopra, che abbia assunto effettivo servizio da 2 settembre 1991, habet pertanto titolo at percepire retribuzione mese settembre 1991 comprensiva anche giornata domenicale in questione.

Quanto sopra riportato è stato poi ripreso, come suddetto detto, nella nota n. 95/2002:

“la circostanza poi che tale data coincida con la domenica, e quindi con la chiusura delle scuole e con la materiale impossibilità per il personale di assumere servizio, configura una causa di forza maggiore che non si ritiene possa incidere sulle posizioni giuridiche soggettive, previdenziali ed assistenziali, né sul diritto all’intera retribuzione mensile.”

Conclusioni

Alla luce di quanto sopra riportato, i docenti assunti nel 2019/20 stipuleranno un contratto con  decorrenza giuridica ed economica dal 1° settembre 2019, nonostante sia domenica.

Il lavoratore, infatti, non può essere penalizzato, in quanto la mancata presa di servizio si configura, in questo caso, come causa di forza maggiore, essendo le scuole chiuse e il personale impossibilitato a prendere servizio.

Lo stesso dicasi per i supplenti incaricati al 30/06 o 31/08, sempre che le supplenze vengano conferite in tempo utile.

L’articolo Immissioni in ruolo 2019/20, 1° settembre domenica: presa di servizio il 2 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Esami media, cambia prova italiano: ci sarà la sintesi. Prova Invalsi non inciderà su voto finale. Ecco Decreto

Commenti disabilitati su Esami media, cambia prova italiano: ci sarà la sintesi. Prova Invalsi non inciderà su voto finale. Ecco Decreto

Nove mosse per salvare la scuola. L’idea di Tettamanti (Agesc)

Commenti disabilitati su Nove mosse per salvare la scuola. L’idea di Tettamanti (Agesc)

Precari 36 mesi, Serafini (SNALS): PAS e concorsi saranno entro e non oltre il 2019

Commenti disabilitati su Precari 36 mesi, Serafini (SNALS): PAS e concorsi saranno entro e non oltre il 2019

I docenti avranno blocco mobilità per cinque anni. A chi si applica il vincolo

Commenti disabilitati su I docenti avranno blocco mobilità per cinque anni. A chi si applica il vincolo

Dispersione scolastica: la quota italiana sale al 14,5%

Commenti disabilitati su Dispersione scolastica: la quota italiana sale al 14,5%

Concorso straordinario secondaria 2020, cosa conterrà il bando. Dai posti divisi per regione alla tassa da pagare

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria 2020, cosa conterrà il bando. Dai posti divisi per regione alla tassa da pagare

Mobilità per altro grado di istruzione: è un passaggio di ruolo che determina svolgimento anno di prova

Commenti disabilitati su Mobilità per altro grado di istruzione: è un passaggio di ruolo che determina svolgimento anno di prova

Coronavirus, didattica a distanza e classi virtuali: ecco le indicazioni del Ministero. Prevista formazione per i docenti e dirigenti

Commenti disabilitati su Coronavirus, didattica a distanza e classi virtuali: ecco le indicazioni del Ministero. Prevista formazione per i docenti e dirigenti

Azzolina: il concorso a Dirigente Scolastico lo rifarei, era uno dei miei sogni

Commenti disabilitati su Azzolina: il concorso a Dirigente Scolastico lo rifarei, era uno dei miei sogni

Sicurezza a scuola, il DS vieta le scarpe con tacchi alti e infradito

Commenti disabilitati su Sicurezza a scuola, il DS vieta le scarpe con tacchi alti e infradito

Coronavirus, le piattaforme utili per la didattica a distanza. Una necessità ed una metodologia

Commenti disabilitati su Coronavirus, le piattaforme utili per la didattica a distanza. Una necessità ed una metodologia

Concorso scuola secondaria, laureati con 24 CFU: ruolo e abilitazione

Commenti disabilitati su Concorso scuola secondaria, laureati con 24 CFU: ruolo e abilitazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti