Il welfare di protezione deve diventare un welfare dei diritti

«Sono passi avanti», commenta il presidente della FISH Falabella, riferendosi ai provvedimenti del “Decreto Semplificazioni” sull’accessibilità telematica, il contrassegno unico a livello nazionale e gli interventi riguardanti le barriere negli edifici. «E tuttavia – dichiara – le Istituzioni e il mondo della politica devono fare ben altro e ben di più, ovvero modificare sostanzialmente il sistema di welfare del nostro Paese, basato sulla protezione, in favore di un welfare di riconoscimento dei diritti, che dia risposte essenziali ai bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Nessuna persona con sindrome di Down dovrà più essere lasciata indietro

Commenti disabilitati su Nessuna persona con sindrome di Down dovrà più essere lasciata indietro

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Commenti disabilitati su “Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Il debito simbolico: un fardello con cui fare i conti

Commenti disabilitati su Il debito simbolico: un fardello con cui fare i conti

Una struttura a dimensione familiare, per il “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Una struttura a dimensione familiare, per il “Durante e Dopo di Noi”

I benefìci della “Legoterapia”, innovativo trattamento per i bimbi con autismo

Commenti disabilitati su I benefìci della “Legoterapia”, innovativo trattamento per i bimbi con autismo

Per avvicinare i giovani con disabilità allo sport della vela

Commenti disabilitati su Per avvicinare i giovani con disabilità allo sport della vela

Firmo, quindi sono!

Commenti disabilitati su Firmo, quindi sono!

Continuità dei servizi e lavoro: due emendamenti al “Decreto Rilancio”

Commenti disabilitati su Continuità dei servizi e lavoro: due emendamenti al “Decreto Rilancio”

Buon vento per tutti, ma proprio per tutti, alla “Barcolana” di Trieste

Commenti disabilitati su Buon vento per tutti, ma proprio per tutti, alla “Barcolana” di Trieste

Riprende forza, a Caserta, quel modello di turismo accessibile

Commenti disabilitati su Riprende forza, a Caserta, quel modello di turismo accessibile

Quei “giochi speciali” che diventeranno “giochi inclusivi”

Commenti disabilitati su Quei “giochi speciali” che diventeranno “giochi inclusivi”

Centri Diurni dell’ANFFAS di Torino: un primo sollievo per le famiglie

Commenti disabilitati su Centri Diurni dell’ANFFAS di Torino: un primo sollievo per le famiglie

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti