Il progetto “Tutor Amicale”: “ponti umani” con coetanei in difficoltà

Cinque studenti maggiorenni di un Istituto Scolastico, che grazie a una specifica formazione, diventeranno “incubatori di relazioni”, costruendo cioè occasioni di socialità per altrettanti compagni con disabilità che hanno difficoltà di inclusione. Veri e propri “tutor”, ma ancor più amici delle persone che seguiranno. È questo il progetto “Tutor Amicale”, ideato da Agostino Squeglia, già noto per il suo progetto culturale “Ci riguarda”, e realizzato con il sostegno dell’Istituto Besta di Treviso, del Comune della città veneta, dell’Università di Padova e dell’ULSS 2 Marca Trevigiana

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Sta per arrivare da Google Chrome la funzione “Sottotitoli in tempo reale”

Commenti disabilitati su Sta per arrivare da Google Chrome la funzione “Sottotitoli in tempo reale”

Per rimettere al centro la persona rispetto alla malattia

Commenti disabilitati su Per rimettere al centro la persona rispetto alla malattia

Le Federazioni FISH e FAND sul “Decreto Rilancio”

Commenti disabilitati su Le Federazioni FISH e FAND sul “Decreto Rilancio”

Non è la solita pubblicità progresso!

Commenti disabilitati su Non è la solita pubblicità progresso!

Una storia politica comune con le donne con disabilità

Commenti disabilitati su Una storia politica comune con le donne con disabilità

“Decreto Ristori”: il Terzo Settore chiede sostegno anche per le Associazioni

Commenti disabilitati su “Decreto Ristori”: il Terzo Settore chiede sostegno anche per le Associazioni

Qualche precisazione su quell’immobile assegnato all’ANGSA Lazio

Commenti disabilitati su Qualche precisazione su quell’immobile assegnato all’ANGSA Lazio

Tornerà all’originario splendore il Mosaico della Pace di Pordenone

Commenti disabilitati su Tornerà all’originario splendore il Mosaico della Pace di Pordenone

I libri accessibili a tutti

Commenti disabilitati su I libri accessibili a tutti

Da segregato in casa a cittadino consapevole

Commenti disabilitati su Da segregato in casa a cittadino consapevole

Prospettive di prossimità tra genere e disabilità per donne vittime di violenza

Commenti disabilitati su Prospettive di prossimità tra genere e disabilità per donne vittime di violenza

La rete può farci “sentire” più uniti in una nuova agenda per la sordità

Commenti disabilitati su La rete può farci “sentire” più uniti in una nuova agenda per la sordità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti