Il problema dei diplomati magistrali non è risolto. Lettera

In realtà, Signor Ministro, il suddetto concorso straordinario non ha risolto affatto il contrasto giurisprudenziale sul valore del diploma di abilitazione magistrale conseguito entro l’a.s. 2001-2002, peraltro promesso dalla coalizione di Governo in vista delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, sia per ciò che attiene alla sua idoneità a consentire l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, sia per quanto concerne la disparità di trattamento; una disparità nata a seguito del riconoscimento del valore abilitante del titolo in argomento per alcune migliaia di insegnanti (e, per conseguenza del detto riconoscimento, del diritto di quest’ultimi ad essere inseriti a pieno titolo nelle richiamate graduatorie) e del mancato riconoscimento della stessa valenza legale al medesimo titolo conseguito da altri aspiranti docenti. Alla luce del DM 374/2019, l’adozione e l’esecuzione di quanto disposto dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato nei provvedimenti n. 11 del 20 dicembre 2017 e n. 5 del 27 febbraio 2019, a mio avviso, si pone in contrasto con uno dei principi più significativi del nostro “Stato di diritto”: il principio di uguaglianza sancito a chiare lettere nell’art. 3 della Costituzione repubblicana.

L’uguaglianza, Signor Ministro, è un obiettivo tendenziale che deve essere difeso e tutelato, soprattutto quando lo stesso è sottoposto ad un attacco incrociato (come lo è oggi con la nota vicenda “diploma magistrale”) sia nell’aspetto “formale” che “sostanziale”. Il MIUR, quindi, bene farebbe ad indicare una differenziazione normativa o una assimilazione costituzionalmente possibile, volta a giustificare una diversità di trattamento di situazioni analoghe. D’altronde, come Lei ben sa, Signor Ministro, tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge e tutti devono essere, in egual misura, ad essa sottoposti e dalla stessa tutelati.

Pertanto, è compito dello Stato e delle sue Istituzioni agire concretamente per tutelare i valori Costituzionali e, quindi, i diritti di tutti i cittadini, che sembrano non essere assicurati né con il concorso straordinario indetto con il D.D.G. 1546/2018, né con l’adozione e l’esecuzione delle statuizioni contenute nei citati provvedimenti dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato e richiamati nell’art. 1, comma 8, del DM 374/2019.

Nella certezza che Lei vorrà adottare i conseguenti provvedimenti legislativi riparatori della disuguaglianza di fatto venutasi a creare, La saluto cordialmente e le auguro buon lavoro.

L’articolo Il problema dei diplomati magistrali non è risolto. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

15 casi di privacy a scuola, le FaQ del garante

Commenti disabilitati su 15 casi di privacy a scuola, le FaQ del garante

Casa-Melicchio (M5S): su esami di maturità quadro ormai completo

Commenti disabilitati su Casa-Melicchio (M5S): su esami di maturità quadro ormai completo

Maltrattamenti su alunno con disabilità, insegnante denunciata e interdetta da scuola

Commenti disabilitati su Maltrattamenti su alunno con disabilità, insegnante denunciata e interdetta da scuola

Pensione a 57 o 58 anni: quali sono le possibilità?

Commenti disabilitati su Pensione a 57 o 58 anni: quali sono le possibilità?

Graduatorie III fascia ATA: titolo d’accesso al profilo cuoco

Commenti disabilitati su Graduatorie III fascia ATA: titolo d’accesso al profilo cuoco

Una mamma: una buona didattica a distanza sarebbe sempre meglio di niente. Lettera

Commenti disabilitati su Una mamma: una buona didattica a distanza sarebbe sempre meglio di niente. Lettera

Modena, al via raccolta fondi per Lim e Pc nelle scuole

Commenti disabilitati su Modena, al via raccolta fondi per Lim e Pc nelle scuole

Il dirigente più giovane del Molise ha 38 anni: siamo tutti compagni di viaggio

Commenti disabilitati su Il dirigente più giovane del Molise ha 38 anni: siamo tutti compagni di viaggio

Coronavirus, musica e disegni per dar voce ai giovani. Pagina instagram

Commenti disabilitati su Coronavirus, musica e disegni per dar voce ai giovani. Pagina instagram

A settembre riapre la scuola….Lettera

Commenti disabilitati su A settembre riapre la scuola….Lettera

Rientro a scuola, Anp Sicilia: chi sostituirà docenti e ATA “fragili”, chi svolgerà attività fuori dalle aule?

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, Anp Sicilia: chi sostituirà docenti e ATA “fragili”, chi svolgerà attività fuori dalle aule?

Coronavirus, bambini poco contagiosi? Tesi contrapposte

Commenti disabilitati su Coronavirus, bambini poco contagiosi? Tesi contrapposte

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti