Il nuovo Piano Educativo Individualizzato e i rischi di invertire il percorso

Secondo il CIIS (Coordinamento Italiano Insegnanti di Sostegno), «la possibilità di esonerare gli alunni con disabilità dall’insegnamento di alcune discipline o di ridurre l’orario di frequenza, contenuta nel nuovo modello di PEI (Piano Educativo Individualizzato), non valuta le ricadute anche culturali di tale scelta, non ne analizza la portata discriminante e non considera il diritto allo studio garantito a tutti dalla Costituzione, rischiando di determinare una brusca inversione di tendenza nel percorso dell’inclusione scolastica»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti