Il mio voto di persona con disabilità vale!

«Discriminare per propaganda elettorale persone che per altro hanno esercitato il proprio diritto di voto è un mezzo becero e non rispettoso delle persone con disabilità»: lo scrive Chiara Bisignani nel testo con cui ha lanciato la petizione nel web “Il mio voto vale!”, riferendosi alle parole di Attilio Fontana, presidente della Lombardia, dopo le recenti Elezioni Regionali in Emilia Romagna. Fontana aveva dichiarato che «si era vista in tv gente di più di 100 anni portata ai seggi, disabili accompagnati con i pulmini, una mobilitazione per salvare quel che resta di un’idea ormai svanita»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

È l’ora di abbattere tutti i pregiudizi ancora esistenti sull’epilessia!

Commenti disabilitati su È l’ora di abbattere tutti i pregiudizi ancora esistenti sull’epilessia!

VocifeRare: la voce del Paziente Raro

Commenti disabilitati su VocifeRare: la voce del Paziente Raro

Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Commenti disabilitati su Le espressioni artistiche e le neuroscienze

Le aspettative e le proposte dell’AIPD

Commenti disabilitati su Le aspettative e le proposte dell’AIPD

Da segregato in casa a cittadino consapevole

Commenti disabilitati su Da segregato in casa a cittadino consapevole

È ora di dare piena cittadinanza alle persone con epilessia

Commenti disabilitati su È ora di dare piena cittadinanza alle persone con epilessia

Un “cantiere” dell’inclusione, per costruire un sostegno possibile

Commenti disabilitati su Un “cantiere” dell’inclusione, per costruire un sostegno possibile

Riattivati i progetti di Servizio Civile sospesi

Commenti disabilitati su Riattivati i progetti di Servizio Civile sospesi

Srotoliamo insieme il gene dell’Huntington!

Commenti disabilitati su Srotoliamo insieme il gene dell’Huntington!

Perplessità sulla riapertura dei Servizi, senza un protocollo per la sicurezza

Commenti disabilitati su Perplessità sulla riapertura dei Servizi, senza un protocollo per la sicurezza

“Non è te che aspettavo”: fumetti che raccontano l’amore e la sindrome di Down

Commenti disabilitati su “Non è te che aspettavo”: fumetti che raccontano l’amore e la sindrome di Down

La scuola oltre le barriere, insieme a tutta la città

Commenti disabilitati su La scuola oltre le barriere, insieme a tutta la città

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti