Il Ministero salvi i Centri Territoriali di Supporto

«Non si riesce a comprendere – scrive Gianluca Rapisarda – come mai un tesoro inestimabile di professionalità, di qualità e di “rete” tra il mondo della scuola, le famiglie e le associazioni delle persone con disabilità, quale quello dei Centri Territoriali di Supporto (CTS), possa di fatto essere stato dimenticato dal Ministero. L’auspicio è che quest’ultimo cambi rotta, rendendo organica al sistema di istruzione e formazione l’azione di quei Centri, attraverso ulteriori investimenti in risorse umane e strumentali e creando, al loro interno, sportelli dedicati alle singole disabilità»

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Insieme realizziamo l’impossibile

Commenti disabilitati su Insieme realizziamo l’impossibile

La ragione, l’istinto e le parole del cuore

Commenti disabilitati su La ragione, l’istinto e le parole del cuore

Il caffè della UILDM insieme al Trio Medusa e a Paolo Belli

Commenti disabilitati su Il caffè della UILDM insieme al Trio Medusa e a Paolo Belli

Chiediamo risposte sulla mobilità delle persone con disabilità abruzzesi

Commenti disabilitati su Chiediamo risposte sulla mobilità delle persone con disabilità abruzzesi

Iniziative a distanza per le persone con DSA e per le loro famiglie

Commenti disabilitati su Iniziative a distanza per le persone con DSA e per le loro famiglie

Il diritto di leggere

Commenti disabilitati su Il diritto di leggere

Per un calcio inclusivo. Volti e risultati di un progetto unico

Commenti disabilitati su Per un calcio inclusivo. Volti e risultati di un progetto unico

Quanta strada c’è ancora da fare, per avere un Paese realmente civile!

Commenti disabilitati su Quanta strada c’è ancora da fare, per avere un Paese realmente civile!

“Una stanza tutta per noi”: tante interviste a donne con disabilità

Commenti disabilitati su “Una stanza tutta per noi”: tante interviste a donne con disabilità

Per avvicinare al paraciclismo le persone con disabilità da amputazione

Commenti disabilitati su Per avvicinare al paraciclismo le persone con disabilità da amputazione

Nemmeno il lockdown ha fermato L’Arte nel cuore e ne è nato un cartoon fumetto

Commenti disabilitati su Nemmeno il lockdown ha fermato L’Arte nel cuore e ne è nato un cartoon fumetto

Il Museo Egizio di Torino e la disabilità visiva: c’è molto da migliorare

Commenti disabilitati su Il Museo Egizio di Torino e la disabilità visiva: c’è molto da migliorare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti