Il messaggio di Vicky e quell’immagine che “inquieterebbe” gli inglesi

«Mentre Facebook ha deciso di “bloccare” quell’immagine – scrive Simona Petaccia -, ritenendola “contenuto per adulti”, io credo invece che facendosi fotografare senza coprire la sua gamba amputata, Vicky Balch abbia saputo comunicare al meglio, con questo suo modo platinato, che la disabilità (come la vecchiaia e la malattia) è un aspetto della vita con il quale si fanno i conti dalla nascita o in cui vi si inciampa durante gli anni successivi. Senza dubbio, rappresenta una sofferenza che tutti preferirebbero non vivere. Non va, comunque, negata»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Il Museo del Violino di Cremona è ancora più “facile da leggere e da capire”

Commenti disabilitati su Il Museo del Violino di Cremona è ancora più “facile da leggere e da capire”

La protezione giuridica delle persone fragili non in grado di autodeterminarsi

Commenti disabilitati su La protezione giuridica delle persone fragili non in grado di autodeterminarsi

Continui il dialogo sui nuovi Piani Educativi Individualizzati

Commenti disabilitati su Continui il dialogo sui nuovi Piani Educativi Individualizzati

Alta adesione alla campagna di vaccinazione all’Istituto Montecatone

Commenti disabilitati su Alta adesione alla campagna di vaccinazione all’Istituto Montecatone

Il diritto alla salute per le persone con lesione al midollo spinale

Commenti disabilitati su Il diritto alla salute per le persone con lesione al midollo spinale

Lavoro e disabilità: costruire un modello duraturo

Commenti disabilitati su Lavoro e disabilità: costruire un modello duraturo

Tutte le persone malate hanno il diritto di sapere quali siano le migliori cure

Commenti disabilitati su Tutte le persone malate hanno il diritto di sapere quali siano le migliori cure

Uno scrigno di fiori ed essenze rare, da odorare, toccare e anche assaggiare

Commenti disabilitati su Uno scrigno di fiori ed essenze rare, da odorare, toccare e anche assaggiare

Il Percorso di Formazione Speciale Chopin

Commenti disabilitati su Il Percorso di Formazione Speciale Chopin

I “male interpretati” e il diritto di voto delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su I “male interpretati” e il diritto di voto delle persone con disabilità

Non sarà facile, ma la scelta resta nostra

Commenti disabilitati su Non sarà facile, ma la scelta resta nostra

A un caregiver 24 ore non basteranno mai!

Commenti disabilitati su A un caregiver 24 ore non basteranno mai!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti