Il messaggio di Vicky e quell’immagine che “inquieterebbe” gli inglesi

«Mentre Facebook ha deciso di “bloccare” quell’immagine – scrive Simona Petaccia -, ritenendola “contenuto per adulti”, io credo invece che facendosi fotografare senza coprire la sua gamba amputata, Vicky Balch abbia saputo comunicare al meglio, con questo suo modo platinato, che la disabilità (come la vecchiaia e la malattia) è un aspetto della vita con il quale si fanno i conti dalla nascita o in cui vi si inciampa durante gli anni successivi. Senza dubbio, rappresenta una sofferenza che tutti preferirebbero non vivere. Non va, comunque, negata»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Le norme, il buon senso e la riammissione di un ragazzo a scuola

Commenti disabilitati su Le norme, il buon senso e la riammissione di un ragazzo a scuola

Un corso della Fondazione Italiana di Leniterapia rivolto ai caregiver familiari

Commenti disabilitati su Un corso della Fondazione Italiana di Leniterapia rivolto ai caregiver familiari

L’intervento del logopedista nei disturbi dello spettro autistico

Commenti disabilitati su L’intervento del logopedista nei disturbi dello spettro autistico

La Risoluzione dell’OMS sulle tecnologie assistive

Commenti disabilitati su La Risoluzione dell’OMS sulle tecnologie assistive

Le riserve degli Stati sulla Convenzione ONU: partiamo dalla Gran Bretagna

Commenti disabilitati su Le riserve degli Stati sulla Convenzione ONU: partiamo dalla Gran Bretagna

Disabilità: strumenti, misure e criticità

Commenti disabilitati su Disabilità: strumenti, misure e criticità

“A passo di gambero”, verso l’istituzionalizzazione

Commenti disabilitati su “A passo di gambero”, verso l’istituzionalizzazione

Uno studio basato sulla pratica clinica delle persone con distrofia di Duchenne

Commenti disabilitati su Uno studio basato sulla pratica clinica delle persone con distrofia di Duchenne

Così l’accessibilità e la fruibilità diventano chimere!

Commenti disabilitati su Così l’accessibilità e la fruibilità diventano chimere!

Una Repubblica con cittadini di “serie A” e cittadini di “serie B”

Commenti disabilitati su Una Repubblica con cittadini di “serie A” e cittadini di “serie B”

Sentirsi liberi in mezzo a coloro che hanno problemi simili

Commenti disabilitati su Sentirsi liberi in mezzo a coloro che hanno problemi simili

L’epoca dei sepolcri imbiancati: riflessioni semiserie di un’addetta ai lavori

Commenti disabilitati su L’epoca dei sepolcri imbiancati: riflessioni semiserie di un’addetta ai lavori

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti