Il lungo e tormentato “romanzo” della mobilità a Torino

Il lungo e tormentato “romanzo” riguardante il trasporto pubblico rivolto alle persone con disabilità di Torino – quello che a suo tempo abbiamo definito come una vera “battaglia per la mobilità” -, si arricchisce di nuovi capitoli per nulla piacevoli, riassumibili in un’Interpellanza alla Sindaca e all’Assessore ai Trasporti, presentata da un Consigliere Comunale, per la quale basterebbe l’oggetto a caratterizzarne mirabilmente i contenuti (“Il trasporto pubblico locale per tutti ma non per i disabili”). In attesa, dunque, delle prossime puntate, raccontiamo cosa chiede quell’Interpellanza

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Spostamenti delle persone con disabilità: la Protezione Civile o il Sindaco?

Commenti disabilitati su Spostamenti delle persone con disabilità: la Protezione Civile o il Sindaco?

Il disability manager dev’essere una figura terza e imparziale

Commenti disabilitati su Il disability manager dev’essere una figura terza e imparziale

Quei ragazzi hanno scoperto che non c’è solo la vista

Commenti disabilitati su Quei ragazzi hanno scoperto che non c’è solo la vista

La gestione dell’emergenza in un istituto riabilitativo ad alta specializzazione

Commenti disabilitati su La gestione dell’emergenza in un istituto riabilitativo ad alta specializzazione

Da vicino nessuno è disabile

Commenti disabilitati su Da vicino nessuno è disabile

Handicap o Disabilità: il ruolo dell’informazione

Commenti disabilitati su Handicap o Disabilità: il ruolo dell’informazione

Margherita ha cambiato la mia idea di perfezione e di felicità

Commenti disabilitati su Margherita ha cambiato la mia idea di perfezione e di felicità

Riapre ai ragazzi con autismo l’iniziativa “Un Bosco Reale per Tutti”

Commenti disabilitati su Riapre ai ragazzi con autismo l’iniziativa “Un Bosco Reale per Tutti”

Ci sono Paesi in cui il 90% dei bambini con disabilità non può andare a scuola

Commenti disabilitati su Ci sono Paesi in cui il 90% dei bambini con disabilità non può andare a scuola

Torna a Bologna “Happy Hand in Tour”, con la sua nuova cultura della disabilità

Commenti disabilitati su Torna a Bologna “Happy Hand in Tour”, con la sua nuova cultura della disabilità

Diritto allo studio: le occasioni perdute, le speranze e i timori

Commenti disabilitati su Diritto allo studio: le occasioni perdute, le speranze e i timori

Bisogna proprio arrivare all’esito più tragico per intervenire?

Commenti disabilitati su Bisogna proprio arrivare all’esito più tragico per intervenire?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti