Il “Dopo di Noi” si costruisce ascoltando i bisogni delle persone

Durante la recente tavola rotonda di Roma, intitolata “Tornando a casa. La persona disabile di fronte al futuro”, si è parlato di come sia necessario migliorare la Legge 112/16, meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi” o “sul Durante e Dopo di Noi”. «Ma il “Dopo di Noi” – scrive Zoe Rondini – si può costruire solo ascoltando i bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Serve dunque maggiore collaborazione tra i soggetti interessati e i servizi erogati, per garantire alle persone con disabilità una prospettiva di vita piena e soddisfacente, anche in assenza dei familiari»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Persone rare: risorse per la ricerca

Commenti disabilitati su Persone rare: risorse per la ricerca

Quell’ingiusto e cinico limite di reddito

Commenti disabilitati su Quell’ingiusto e cinico limite di reddito

Donne con disabilità: due su tre hanno subìto una qualche forma di violenza

Commenti disabilitati su Donne con disabilità: due su tre hanno subìto una qualche forma di violenza

Jusabili, prezioso strumento di democrazia e tutela dei diritti

Commenti disabilitati su Jusabili, prezioso strumento di democrazia e tutela dei diritti

Niente sarà più come prima

Commenti disabilitati su Niente sarà più come prima

La sindrome di Sjögren primaria sistemica: malattia rara, degenerativa e orfana

Commenti disabilitati su La sindrome di Sjögren primaria sistemica: malattia rara, degenerativa e orfana

Qualità e inclusione nella comunità

Commenti disabilitati su Qualità e inclusione nella comunità

Ernst Lossa: storia di un quattordicenne ritenuto “indegno di vivere”

Commenti disabilitati su Ernst Lossa: storia di un quattordicenne ritenuto “indegno di vivere”

Un progetto per “allenare al lavoro” i giovani con autismo

Commenti disabilitati su Un progetto per “allenare al lavoro” i giovani con autismo

Il messaggio del nuovo “FIABADAY”: “Per me il lockdown non è finito”

Commenti disabilitati su Il messaggio del nuovo “FIABADAY”: “Per me il lockdown non è finito”

Il diritto di vivere una cultura che consenta a tutti di crescere e di conoscere

Commenti disabilitati su Il diritto di vivere una cultura che consenta a tutti di crescere e di conoscere

Cerchiamo di non essere mai lo sguardo dell’altro

Commenti disabilitati su Cerchiamo di non essere mai lo sguardo dell’altro

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti