Il Disturbo da Diffusione Patologica dell’Attenzione: una nuova entità psicopatologica dell’Era Digitale?

Immagine: 

Negli ultimi anni diversi autori stanno provando ad ipotizzare le conseguenze che le caratteristiche della nostra società contemporanea, basata sul digital, sulla costante richiesta di aumento delle performance cognitive e sull’accelerazione del nostro stile di vita, potranno avere sulla mente degli esseri umani.

Video: 

Vedi il video

Fissa nel blocco in evidenza nella homepage della categoria assegnata: 
Si

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

BASAGLIA’S INTERNATIONAL LEGACY – L’eredità internazionale di Basaglia

Commenti disabilitati su BASAGLIA’S INTERNATIONAL LEGACY – L’eredità internazionale di Basaglia

PRESENTAZIONE SAGGIO “Genealogia della schizofrenia”

Commenti disabilitati su PRESENTAZIONE SAGGIO “Genealogia della schizofrenia”

Presentazione: un invito al dialogo tra specializzandi

Commenti disabilitati su Presentazione: un invito al dialogo tra specializzandi

L’ETA’ DELLA PAURA – VIVERE CON IL CORONAVIRUS ACCANTO

Commenti disabilitati su L’ETA’ DELLA PAURA – VIVERE CON IL CORONAVIRUS ACCANTO

Sesso e psicosi.

Commenti disabilitati su Sesso e psicosi.

BRUNO ORSINI La Legge 180 una legge specialissima

Commenti disabilitati su BRUNO ORSINI La Legge 180 una legge specialissima

FISIOGNOMICA E FENOMENOLOGIA DEI “PADRI”

Commenti disabilitati su FISIOGNOMICA E FENOMENOLOGIA DEI “PADRI”

Il sonno delle ideologie genera mostri

Commenti disabilitati su Il sonno delle ideologie genera mostri

Conception, il figlio come clonazione della madre

Commenti disabilitati su Conception, il figlio come clonazione della madre

MAURO PERCUDANI: La salute mentale in una grande città

Commenti disabilitati su MAURO PERCUDANI: La salute mentale in una grande città

ANTONIO NETTUNO

Commenti disabilitati su ANTONIO NETTUNO

L’odio omicida del depresso verso i figli: i suggerimenti di Shakespeare

Commenti disabilitati su L’odio omicida del depresso verso i figli: i suggerimenti di Shakespeare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti