Il disability manager dev’essere una figura terza e imparziale

«Sulla scelta del disability manager per il Comune di Torino ci sentiamo presi in giro. Gli Assessori chiedono il nostro parere e ci propongono una bozza di Delibera, che noi condividiamo. Ma quando poi è il momento di decidere, l’Amministrazione fa scelte radicalmente opposte»: lo hanno scritto sei Associazioni del capoluogo piemontese in una lettera inviata alla Sindaca e agli Assessori di riferimento, ove si ribadisce la necessità che la figura del disability manager sia terza e imparziale, da scegliere cioè all’esterno della macchina comunale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un’idea illuminante nel certificare il bisogno di farmaci in orario scolastico

Commenti disabilitati su Un’idea illuminante nel certificare il bisogno di farmaci in orario scolastico

L’indifferenza e lo sberleffo

Commenti disabilitati su L’indifferenza e lo sberleffo

Imminente esperienza di lavoro per tredici persone adulte con autismo

Commenti disabilitati su Imminente esperienza di lavoro per tredici persone adulte con autismo

Un progetto europeo che punta a una reale mobilità per tutti

Commenti disabilitati su Un progetto europeo che punta a una reale mobilità per tutti

Deve partire dalla scuola la costruzione di una società inclusiva

Commenti disabilitati su Deve partire dalla scuola la costruzione di una società inclusiva

“La Nostra Vita”: per scoprire il mondo di Montecatone

Commenti disabilitati su “La Nostra Vita”: per scoprire il mondo di Montecatone

Vedere da non crederci

Commenti disabilitati su Vedere da non crederci

Con i bastoni bianchi per dire no alla violenza contro le donne

Commenti disabilitati su Con i bastoni bianchi per dire no alla violenza contro le donne

Ancora sui Gruppi di Lavoro Operativi e sul Piano Educativo Individualizzato

Commenti disabilitati su Ancora sui Gruppi di Lavoro Operativi e sul Piano Educativo Individualizzato

Tiflologi e tiflologhe: figure importanti, ma non ancora riconosciute

Commenti disabilitati su Tiflologi e tiflologhe: figure importanti, ma non ancora riconosciute

Già sei scuole su dieci sono “amiche della dislessia”

Commenti disabilitati su Già sei scuole su dieci sono “amiche della dislessia”

La sessualità “ingabbiata” delle persone con disabilità cognitiva e mentale

Commenti disabilitati su La sessualità “ingabbiata” delle persone con disabilità cognitiva e mentale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti