Il Comune deve assegnare un tecnico informatico a quell’alunno con disabilità

«Non mi risulta che vi siano altre Sentenze di questo tipo e ciò assume una grande importanza proprio in questo periodo di emergenza, in quanto gli alunni con disabilità sono costretti a rimanere a casa e possono comunicare solo tramite la didattica a distanza»: così Salvatore Nocera commenta l’interessante Ordinanza prodotta nei giorni scorsi dal Tribunale Civile di Lucca, tramite la quale il Comune di residenza di un alunno con disabilità è stato condannato a fornirgli un tecnico informatico per aiutarlo nell’utilizzo delle nuove tecnologie necessarie alla sua inclusione scolastica

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Non basta proprio un progetto di vita con generiche indicazioni

Commenti disabilitati su Non basta proprio un progetto di vita con generiche indicazioni

Trauma cranico e gravi cerebrolesioni acquisite: l’inadeguatezza e le disparità

Commenti disabilitati su Trauma cranico e gravi cerebrolesioni acquisite: l’inadeguatezza e le disparità

Comunicazione Aumentativa Alternativa: un laboratorio di libri adattati

Commenti disabilitati su Comunicazione Aumentativa Alternativa: un laboratorio di libri adattati

Accessibilità, inclusività e app per smartphone

Commenti disabilitati su Accessibilità, inclusività e app per smartphone

Persone con disabilità al lavoro: per due manager su tre sono un’opportunità

Commenti disabilitati su Persone con disabilità al lavoro: per due manager su tre sono un’opportunità

“Un riccio per amico”, libro in simboli sulla diversità e l’amicizia

Commenti disabilitati su “Un riccio per amico”, libro in simboli sulla diversità e l’amicizia

Barbieri responsabile dei diritti delle persone con disabilità nel CESE

Commenti disabilitati su Barbieri responsabile dei diritti delle persone con disabilità nel CESE

I progetti dei futuri geometri che diventeranno prassi

Commenti disabilitati su I progetti dei futuri geometri che diventeranno prassi

La FAND incontra il Ministro

Commenti disabilitati su La FAND incontra il Ministro

Aiutare chi aiuta

Commenti disabilitati su Aiutare chi aiuta

Un “taxi sociale”, per incentivare la dimensione relazionale

Commenti disabilitati su Un “taxi sociale”, per incentivare la dimensione relazionale

Danzare al buio, ovvero le barriere esistono per essere superate

Commenti disabilitati su Danzare al buio, ovvero le barriere esistono per essere superate

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti